La crittografia end-to-end di Ring si sta diffondendo a livello globale

La crittografia end-to-end di Ring per i flussi video sta lasciando l’anteprima tecnica, è ora disponibile per gli utenti statunitensi ed è attualmente in fase di implementazione a livello globale, ha annunciato martedì la società di proprietà di Amazon. La funzione di attivazione fa in modo che i tuoi flussi video possano essere visualizzati solo da te su un dispositivo iOS o Android registrato, il che significa che Ring non può accedere a quel filmato anche se lo desidera.

La funzione funziona con 12 fotocamere Ring e puoi vedere l’elenco completo dei modelli compatibili e seguire i passaggi su come impostare la crittografia end-to-end sul sito Web di Ring. Secondo quella pagina, i videocitofoni e le videocamere a batteria di Ring non supportano la crittografia end-to-end.

Menu delle impostazioni di crittografia end-to-end di Ring.
Immagine: anello

La crittografia end-to-end è un vantaggio per i clienti che desiderano assicurarsi che Ring non possa accedere ai propri filmati: attivarla garantisce che Ring non possa consegnare i video acquisiti alle forze dell’ordine, ad esempio. Ring ha annunciato per la prima volta la crittografia video end-to-end a settembre 2020 e ha lanciato l’anteprima tecnica a gennaio.

Oltre alla crittografia end-to-end, Ring sta introducendo nuove funzionalità per aiutare i clienti a proteggere i propri account. Se utilizzi l’autenticazione in due passaggi per fornire maggiore sicurezza al tuo account, Ring ora supporta le app di autenticazione, che possono essere più sicure degli SMS. La società sta inoltre implementando CAPTCHA sia nell’app Ring che in Neighbors, che può impedire a bot e spammer di accedere al tuo account.

Ring semplifica inoltre il trasferimento della proprietà di un dispositivo Ring usato. In questo momento, tale processo richiede che tu chiami il servizio clienti di Ring, ma nelle “prossime settimane” sarai in grado di trasferire la proprietà di un dispositivo usato a te stesso direttamente dall’app Ring.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.