Come creare routine personalizzate di Alexa (con esempi)

Alexa. Alexa. Alexa. Può essere stancante chiamare l’assistente virtuale di Amazon per ogni comando per accendere una varietà di dispositivi domestici intelligenti in successione. Ma sapevi che puoi impostare le routine di Alexa e creare un singolo comando vocale che attiva una serie di azioni diverse?

Per progettare le routine, è necessario utilizzare il App Alexa. Dopo averne creato uno, puoi utilizzare un altoparlante Alexa, uno smart display o un altro dispositivo smart home con Alexa integrato per attivare una routine. Puoi anche programmare le routine o attivarle tramite dispositivi domestici intelligenti di terze parti, ignorando gli allarmi o con i pulsanti Echo.

Non usi Alexa a casa tua? Abbiamo anche guide su come creare routine dell’Assistente Google e come utilizzare le scorciatoie Siri.

Come impostare una routine AlexaAlexa

Apri l’app Alexa sul tuo telefono o tablet, tocca Di più scheda in basso, quindi scegli routine. Troverai alcune routine preimpostate sul In primo piano scheda. Per creare la tua routine, tocca l’icona più e ti verrà chiesto di scegliere un nome per essa.

Tocca su Quando questo accade per selezionare il trigger e Aggiungi azione per scegliere cosa dovrebbe accadere. Ecco un esempio: quando dico “Alexa, buona notte”, le luci si spengono, le tende della camera da letto si chiudono e Alexa dice “sogni d’oro”.

Puoi aggiungere tutte le azioni che desideri. La maggior parte delle azioni si spiega da sé, dall’avvio di una chiamata all’invio di un’e-mail all’attivazione di una playlist musicale. La sezione Smart Home è dove puoi attivare azioni su dispositivi come luci intelligenti, telecamere di sicurezza e aspirapolvere robot, a condizione che tu li abbia già aggiunti tramite l’app Alexa. Se non l’hai fatto, tocca il Di più scheda e scegli Aggiungi un dispositivo in cima.

Puoi sempre modificare o eliminare le routine in un secondo momento, quindi vale la pena sperimentare. Se non riesci a trovare l’azione che desideri, prova il su misura l’opzione in alto e digita ciò che vuoi che Alexa faccia.

Se ciò non lo oscilla, prendi in considerazione l’utilizzo di IFTTT (If This Then That). Puoi creare “applet” per fare qualsiasi cosa tramite il Sito web IFTTT e, se colleghi il tuo account Amazon, le applet che crei appariranno tramite l’opzione IFTTT nell’elenco Aggiungi azioni quando crei una routine Alexa. Questo può essere un buon modo per far sì che un comando Alexa attivi un dispositivo o un servizio che non è direttamente compatibile.

Puoi trovare maggiori informazioni sulle routine di Alexa e idee per nuove Qui.

Cosa puoi fare con le routine di Alexa

Puoi utilizzare le routine per attivare la solita serie di risposte, annunci e azioni di cui Alexa è capace, ma possono essere stratificate per adattarsi a scopi diversi. Con i dispositivi giusti collegati, puoi anche attivare luci, fotocamere, TV, musica e tutte le abilità divertenti e utili di Alexa che hai installato. Le possibilità sono quasi infinite.

Ce ne sono troppe per esaminare ogni singola opzione qui, quindi ecco alcuni esempi di routine che potresti trovare utili:

  • Imposta l’azione di disattivare la sveglia mattutina per attivare un bollettino meteorologico, titoli di notizie e aprire le tende.
  • Dì “Alexa, arrivederci” per spegnere tutte le luci intelligenti, avviare il tuo robot aspirapolvere e chiedere ad Alexa di rispondere “Ci vediamo dopo”.
  • Dì “Alexa, quiet time” per attivare Non disturbare per un’ora, attivare una playlist musicale rilassante e trasformare le luci intelligenti in una scena rilassante.
  • Imposta una pressione del campanello intelligente per attivare un suono di avviso fantascientifico e far lampeggiare le luci intelligenti in rosso.
  • Dì “Alexa, Amy’s bedtime” per portare la tua illuminazione intelligente a un livello soffuso, riprodurre suoni rilassanti per dormire e chiudere le tende.

Offerta speciale per i lettori di Gear: Ottieni un Abbonamento di 1 anno a WIRED per $ 5 ($ 25 di sconto). Ciò include l’accesso illimitato a WIRED.com e alla nostra rivista cartacea (se lo desideri). Gli abbonamenti aiutano a finanziare il lavoro che svolgiamo ogni giorno.


Altre grandi storie WIRED

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.