La Nigeria ha stordito la squadra di basket degli Stati Uniti nell’amichevole pre-olimpica | Notizie di basket


La Nigeria diventa la prima nazione africana a battere la squadra di basket degli Stati Uniti, con una vittoria per 90-87.

La Nigeria ha messo a segno uno dei più grandi sconvolgimenti nella storia del basket internazionale, stordendo gli Stati Uniti in una partita di esibizione olimpica a Las Vegas, 90-87.

Sabato sera, la Nigeria, con sei giocatori NBA e l’ex capo allenatore NBA Mike Brown al timone, è diventata la prima nazione africana a battere gli Stati Uniti, che stavano giocando la prima delle cinque partite di messa a punto prima delle Olimpiadi di Tokyo.

“Alla fine della giornata, non significa molto in classifica per quanto stiamo cercando di arrivare”, ha detto Brown.

“Ma è una bella vittoria per noi. Non credo che nessuna squadra africana sia stata in grado di battere USA Basketball in una partita di esibizione o in una partita reale… Stiamo cercando di dare un po’ di slancio per la Nigeria e per il continente africano”, ha aggiunto Brown.

La squadra nigeriana ha sconfitto una squadra statunitense partendo in cinque da Damian Lillard, Bradley Beal, Jayson Tatum, Kevin Durant e Bam Adebayo. Gli americani erano senza tre giocatori ancora attivi nelle finali NBA.

La Nigeria, che sabato aveva 12 giocatori NBA nel loro training camp da 49 uomini in California e sette in divisa, è stata guidata da Gabriel Nnamdi Vincent con 21 punti.

“Abbiamo mantenuto il gioco semplice”, ha detto Vincent, “e ne siamo usciti vincitori”.

La vittoria della Nigeria è arrivata nove anni dopo che gli Stati Uniti avevano sconfitto i nigeriani 156-73 alle Olimpiadi di Londra [AFP]

La stella dei Brooklyn Nets Kevin Durant, che non aveva mai giocato in una sconfitta per la squadra nazionale in 39 partite internazionali di alto livello, ha guidato gli americani con 17 punti.

“Sono piuttosto contento che sia successo”, ha detto il capo allenatore degli Stati Uniti Gregg Popovich, osservando che i nigeriani hanno avuto il lusso di allenarsi insieme dalla fine di giugno, mentre la squadra statunitense si era riunita solo quattro giorni prima.

Popovich ha affermato che la sconfitta dovrebbe essere vista come un’esperienza di apprendimento e non “la fine del mondo”.

“Ho pensato che la squadra nigeriana ha giocato molto fisicamente, ha fatto un ottimo lavoro in questo senso e ha battuto molti 3”, ha detto Popovich. “Date loro credito”.

La vittoria della Nigeria è arrivata nove anni dopo che gli Stati Uniti avevano sconfitto i nigeriani 156-73 alle Olimpiadi di Londra. La Nigeria ha perso di nuovo contro gli Stati Uniti quattro anni dopo in un’esibizione, quella volta di 44 punti.

“La Nigeria ha fatto molta strada con il suo basket”, ha detto Jerry Colangelo, amministratore delegato della squadra statunitense.

Gli Stati Uniti, che hanno vinto tre titoli olimpici di basket maschile da quando si sono aggiudicati il ​​bronzo nel 2004, stanno cercando di riconquistare il dominio globale dopo aver concluso al settimo posto la Coppa del Mondo FIBA ​​2019.

Lunedì giocherà un’amichevole contro l’Australia, terza classificata al mondo.

La Nigeria aveva 12 giocatori NBA nel loro campo di addestramento da 49 uomini in California [AFP]



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.