Il prossimo documentario di Apple sull’11 settembre si concentra sulle 12 ore dopo gli attacchi

Apple ha annunciato giovedì che commemorerà il 20° anniversario degli attacchi dell’11 settembre con l’uscita di un nuovo documentario a settembre. 11 settembre: La sala della guerra del presidente, pubblicato in collaborazione con la BBC, si concentrerà sulle 12 ore che sono seguite immediatamente dopo che il primo aereo ha colpito il World Trade Center.

Il nuovo film è diretto da Adam Wishart, regista britannico noto per il documentario di Channel 4 sui signori della guerra somali che vivono nei sobborghi, I signori della guerra della porta accanto? Mentre una premessa immediatamente meno intrigante dei signori della guerra di periferia, 11 settembre: la sala della guerra del presidente sembra che abbia avuto più accesso rispetto alle precedenti rivisitazioni dell’11 settembre. Apple afferma che il documentario contiene testimonianze inedite di partiti chiave come il presidente George W. Bush, il vicepresidente Dick Cheney, Condoleezza Rice e Colin Powell, oltre a “quasi 200 fotografie mai pubblicate in precedenza”.

Il cinema e la televisione incentrati sulle tragedie nazionali sono un triste business, con la promessa di offendere qualcuno che ne è colpito nascosto dietro ogni angolo, ma non sono un territorio del tutto inesplorato per i servizi di streaming. di Hulu La torre incombente, che ha romanzato gli eventi che hanno portato all’11 settembre e come le agenzie governative hanno pasticciato la loro risposta, ha ottenuto nomination agli Emmy per alcuni dei suoi attori. Jeff Daniels, nominato per la sua interpretazione in performance La Torre Incombente, racconterà anche il nuovo documento di Apple.

Naturalmente, Apple ha anche il proprio interesse a strappare documentari lucidi e favorevoli ai premi. L’anno scorso Stato dei ragazzi, anche se sfortunatamente non è stato nominato all’Oscar, è stato un grande successo al Sundance Film Festival, vincendo il gran premio della giuria del festival prima che Apple lo strappasse. Due delle docuserie della compagnia, Piccolo mondo e Terra di notte a colori, sono stati anche nominati per i premi dalla British Academy of Film and Television Arts.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *