L’avvocato di Britney Spears presenta la richiesta di dimettersi dal conservatore


Britney Spears‘ avvocato nominato dal tribunale di lunga data chiede di dimettersi dalla sua rappresentanza.

Samuel D. Ingham III, che ha prestato servizio come suo avvocato dall’inizio della sua tutela nel 2008, ha chiesto di dimettersi dal ruolo, secondo il documento del tribunale depositato martedì 6 luglio e ottenuto da E! Notizia. Le scartoffie non hanno specificato il motivo per cui Samuel e la sua azienda, Loeb & Loeb, chiedono di non rappresentare più la pop star 39enne.

“Samuel D. Ingham III con la presente si dimette da avvocato d’ufficio per Britney Jean Spears, conservata, con effetto dalla nomina di un nuovo avvocato d’ufficio”, si legge nel documento.

Il documento è stato depositato lo stesso giorno in cui il team legale di uno dei conservatori di Britney, Jodi Montgomery, ha dichiarato che non si dimetterà da manager delle cartelle cliniche e degli affari personali del cantante di “Womanizer”.

“Rimane impegnata a sostenere fermamente la signora Spears in ogni modo possibile nell’ambito dei suoi doveri di tutela della persona”, si legge nella dichiarazione del team di Jodi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.