L’area della Lapponia artica finlandese soffoca per un’ondata di caldo record | Notizie meteo


La regione, la più grande della Finlandia per superficie, di solito ospita record per le temperature più fredde della nazione.

La regione della Lapponia artica più settentrionale della Finlandia ha registrato la sua temperatura più calda per oltre un secolo a 33,6 gradi Celsius (92,5 Fahrenheit), durante un’ondata di caldo che sta affliggendo l’intero paese nordico da settimane.

La temperatura è stata misurata lunedì presso la stazione meteorologica Utsjoki-Kevo più settentrionale della Finlandia, vicino al confine con la Norvegia, dall’Istituto meteorologico finlandese.

L’istituto ha detto che c’era solo una misurazione storica più alta riportata in Lapponia – 34,7 C nell’area di Inari Thule, nel luglio 1914.

L’inizio di luglio è stato eccezionalmente caldo in Lapponia, una delle ultime zone selvagge rimaste in Europa, nota per i suoi inverni estremamente freddi che attira gli amanti della natura nazionali e internazionali sia in estate che in inverno.

La regione, la più grande della Finlandia per superficie, di solito ospita record per le temperature più fredde nella nazione di 5,5 milioni.

“In Lapponia è eccezionale registrare temperature” superiori a 32°C, ha detto all’emittente pubblica finlandese YLE Jari Tuovinen, meteorologo dell’Istituto meteorologico finlandese.

Ha detto che l’attuale ondata di caldo in Lapponia è il risultato della prevalente alta pressione che causa aria calda nella zona.

Inoltre, “l’aria calda è stata portata dall’Europa centrale a nord attraverso il Mare di Norvegia”, ha detto Tuovinen a YLE.

Anche i vicini nordici Norvegia e Svezia hanno recentemente registrato temperature elevate nel nord, dove il comune norvegese di Saltdal ha registrato questa settimana 34°C.

L’alta temperatura di tutti i tempi della Finlandia di 37,2 C è stata misurata nella città orientale di Joensuu nel 2010, secondo YLE.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.