Elon Musk conta su 500.000 utenti Starlink entro il prossimo anno

La rete Internet satellitare di SpaceX, Starlink, dovrebbe avere circa 500.000 utenti entro i prossimi 12 mesi, ha affermato Elon Musk alla conferenza del Mobile World Congress (MWC) martedì. L’obiettivo attuale di SpaceX, ha detto Musk, è trasmettere Internet a banda larga alla maggior parte del pianeta entro agosto.

La rete Internet, nel bel mezzo di una fase beta aperta, ha lanciato più di 1.700 satelliti in orbita terrestre bassa dal 2018 e recentemente ha superato un benchmark “strategicamente significativo” di 69.420 utenti attivi, ha detto Musk a MWC. Ha detto che Starlink è già attivo in 12 paesi e si sta espandendo. “Siamo sulla buona strada per avere poche centinaia di migliaia di utenti, forse oltre 500.000 utenti entro 12 mesi”, ha aggiunto.

Raggiungere mezzo milione di utenti nel prossimo anno e sbloccare la copertura Internet globale – meno le regioni artiche – nei prossimi due mesi è un obiettivo estremamente ambizioso per Starlink. Il servizio Internet sarà venduto direttamente ai consumatori nelle aree più rurali del mondo e ai governi che cercano migliori connessioni Internet militari (tra gli altri clienti). Molti utenti individuali pagano $ 99 al mese per Internet con la beta, utilizzando un pacchetto da $ 499 di un piatto Starlink autoallineante e un router Wi-Fi. SpaceX promette velocità di download di 100 Mbps e di upload di 20 Mbps. Le recensioni finora sono state misto.

Le sfide abbondano nel percorso verso l’apertura di servizi commerciali e la fornitura di una copertura Internet globale. Mentre il costo di ciascun terminale Starlink è di $ 499 per i consumatori, Musk ha ammesso alla conferenza che ogni terminale costa il doppio di SpaceX, oltre $ 1.000. La società ha già dimezzato il costo del terminale da $ 3.000 e mira a ridurlo a “poche centinaia di dollari entro il prossimo anno o due”, ha dichiarato il presidente di SpaceX Gwynne Shotwell ad aprile. Musk ha mantenuto un obiettivo chiave per SpaceX è evitare il fallimento mentre attraversa un profondo abisso di flusso di cassa negativo. Il principale concorrente di Starlink, OneWeb, ha presentato istanza di fallimento, e da allora si è ripreso, lo scorso anno.

Musk ha detto che il team di Starlink ha firmato accordi con due operatori di telecomunicazioni dei “principali paesi”, ma non li ha nominati. Considera Starlink “complementare” ai fornitori 5G esistenti piuttosto che competere direttamente con loro. “Puoi pensare a Starlink come a colmare le lacune tra 5G e fibra e arrivare davvero alle parti del mondo che sono le più difficili da raggiungere”, ha affermato. Alla domanda su quanto dovrà investire in Starlink, Musk ha detto che dipende da come si definisce l’investimento.

“Prima di passare a un flusso di cassa positivo, sarà di almeno $ 5 miliardi e forse fino a $ 10 [billion]. Quindi è parecchio”, ha detto, aggiungendo: “Dovremo continuare a investire molto dopo quel punto” per rimanere rilevanti tra i concorrenti. L’investimento totale di Starlink sarà di 20-30 miliardi di dollari, ha affermato. Una volta che la rete sarà completamente operativa, SpaceX spera che possa generarsi in giro 30 miliardi di dollari in entrate con Starlink e forse anche dividerlo da SpaceX per un’IPO.

La maggior parte di queste entrate finanzierà il sistema Starship di SpaceX, il fulcro delle ambizioni di Musk di trasportare gli umani sulla Luna e su Marte. Musk, noto per aver aggirato tempistiche di sviluppo selvaggiamente ambiziose, ha affermato alla conferenza che il primo lancio di test orbitale dell’astronave potrebbe avvenire nei “prossimi mesi” – un calendario leggermente diverso rispetto a luglio, poiché Shotwell ha detto in una conferenza pochi giorni fa.

“C’è l’obiettivo interno se le cose vanno bene, che deve essere aggressivo”, Musk chiarito a un giornalista su Twitter. “Ovviamente, alcune cose non andranno bene internamente e ci saranno anche problemi esterni.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.