Microsoft Office sta ottenendo un nuovo design e una versione Arm nativa a 64 bit per Windows 11

Microsoft sta annunciando che la prossima versione di Office per Windows 11 avrà una versione Arm nativa a 64 bit, per prestazioni migliorate su documenti di grandi dimensioni o pieni di immagini e supporto per componenti aggiuntivi a 64 bit. La nuova versione di Office è attualmente in beta, disponibile per Addetti ai lavori dell’ufficio.

Microsoft ha anche annunciato una riprogettazione di Office, che puoi vedere sopra e sotto. Sebbene utilizzi un design simile a Windows 11, sarà disponibile sia che tu stia eseguendo Windows 11 Preview o Windows 10. Oltre al nuovo design, Office si adatterà anche alla modalità chiara / scura di Windows, quindi dovresti essere in grado di evitare l’esperienza di aprire un documento e farlo esplodere di luce negli occhi di notte.

Excel e PowerPoint di nuova concezione.
Immagine: Microsoft

Microsoft non ha evitato di parlare di Arm with Windows 11. Il suo elenco controverso di CPU supportate include una manciata di chip Qualcomm, ed esso ha utilizzato Surface Pro X . con alimentazione da braccio per mostrare le capacità tablet del suo nuovo sistema operativo. Per quelli con macchine Arm, è probabilmente un buon segno: avere app native sarà probabilmente più efficiente dell’emulazione e fornirà prestazioni migliori.

Tuttavia, è forse un po’ imbarazzante che ci sia voluto così tanto tempo prima che una versione Arm a 64 bit di Office arrivasse su Windows: i Mac M1 hanno ottenuto una versione nativa alla fine dell’anno scorso. Ci sono anche alcune funzionalità che Microsoft menziona non sono ancora arrivate nella versione Arm di Office, anche se è prevedibile dato che è attualmente in beta.

Oltre a far parte del programma Office Insider, coloro che desiderano testare Office a 64 bit sul proprio computer Arm Windows dovranno anche eseguire l’anteprima di Windows 11 Insider. Dovranno anche disinstallare eventuali versioni a 32 bit di Office che potrebbero aver installato prima di reinstallare Office e aggiornare alla versione beta. Se stai eseguendo la versione beta di Office su Windows 10 o 11, dovresti essere in grado di attivare la riprogettazione dal riquadro Prossimamente in Word, Excel, PowerPoint o OneNote.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *