Ora l’app di Microsoft dirà perché il tuo PC non è pronto per Windows 11

Microsoft ha aggiornato la sua app PC Health Check per mostrare ulteriori informazioni sul motivo per cui il tuo computer non sarà in grado di eseguire Windows 11, per aiutare a gestire parte della confusione che è sorta sulla compatibilità. Se hai già scaricato l’app, dovrebbe aggiornarsi automaticamente quando la esegui di nuovo e se non l’hai ancora scaricata puoi prenderlo qui.

C’è stata un po’ di confusione su ciò su cui Windows 11 funzionerà e non funzionerà, e la versione precedente dello strumento non ha necessariamente aiutato a chiarire nulla, mostrando principalmente agli utenti un messaggio di passaggio/fallimento senza dettagli. Ora, dovrebbe almeno dare qualche indizio sul motivo per cui il tuo computer non è compatibile, che si tratti di un problema con l’archiviazione, la compatibilità con l’avvio sicuro o il tuo processore.

Come alcuni hanno sottolineato, i messaggi che lo strumento emette sono ancora chiari sui dettagli in alcuni casi: “il processore non è supportato” non è realmente un elemento perseguibile, in quanto non ti dice perché la tua CPU non può eseguire Windows 11. Se preferisci aggiornare uno o due componenti del tuo sistema invece di uscire e comprare un nuovo PC, dovrai fare qualche ricerca in più.

Potresti voler aspettare, però: Microsoft sembra ancora lavorare attraverso la sua messaggistica su ciò che è e non è supportato, specialmente quando si tratta di CPU. Quindi resta sintonizzato per una risposta finale prima di provare a sfidare il mercato dei componenti per PC durante una carenza di chip.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.