Fuse Media lancia il nuovo servizio di streaming Fuse Plus

Fuse Media ha annunciato il lancio beta di Fuse Plus, un nuovo servizio di streaming che verrà lanciato ampiamente entro la fine dell’anno. Sarà disponibile su dispositivi Apple TV e Amazon Fire TV per iniziare.

La società ha dichiarato martedì in un comunicato stampa che il servizio in abbonamento consentirà agli spettatori di accedere all’intero catalogo di Fuse, il canale di lifestyle e intrattenimento che in precedenza si concentrava principalmente sulla musica, nonché a nuovi originali che saranno presentati in anteprima esclusivamente sul servizio. In una dichiarazione, Miguel Roggero, CEO di Fuse Media, ha affermato che il servizio sarà “curato da e per uno spettatore giovane e diversificato che brama rappresentazione in ciò che trasmette”.

Sebbene abbia un catalogo notevolmente più piccolo rispetto ai suoi contemporanei in streaming, il servizio avrà un prezzo competitivo di $ 2 al mese o $ 20 all’anno. Destinato specificamente ai millennial e agli spettatori della Generazione Z, e in particolare al pubblico sottorappresentato, il servizio presenterà più di 500 ore di contenuti Fuse.

“È deludente che nel 2021 le persone di colore facciano ancora fatica a trovare abbastanza programmi che riflettano le loro culture e comunità, specialmente con così tante opzioni di streaming disponibili oggi”, ha aggiunto Roggero.

Fuse Plus offrirà anche un livello gratuito più limitato che fornisce l’accesso al primo episodio da originali più lunghi, tutti gli originali in formato breve di Fuse, nonché Fuse Backstage, Fuse Beat e Fuse Sweat, tutti e tre annunci -marche di streaming supportate.

Il servizio verrà lanciato ufficialmente su dispositivi mobili e piattaforme aggiuntive entro la fine dell’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *