Una vecchia scelta del Draft degli Yankees torna a perseguitarli


James Kaprielian è finalmente arrivato nel Bronx, sei anni dopo che gli Yankees lo hanno portato al primo turno del draft amatoriale, e ha battuto il suo club originale lanciando una palla da tre colpi su cinque e due terzi inning in una vittoria per 5-3 Venerdì sera che ha portato a sette la serie di vittorie consecutive degli Oakland Athletics.

Tony Kemp ha segnato un fuoricampo da tre punti nel sesto su uno slider sospeso di Wandy Peralta (1-1), superando un deficit di 3-2 con il primo fuoricampo di un battitore mancino quest’anno fuori dal rilievo mancino.

Kaprielian, un destrimano di 27 anni, è stato preso al 16° posto dagli Yankees fuori dall’UCLA nel 2015 e ha firmato per un bonus di $ 2,65 milioni, ma la sua carriera è stata rallentata dall’intervento chirurgico di Tommy John il 13 aprile 2017. È stato scambiato a Oakland il 31 luglio 2017, nell’accordo che ha portato il lanciatore Sonny Gray a New York.

Kaprielian ha fatto il suo debutto in major league lo scorso 16 agosto, ed è stato un turnista regolare in questa stagione per Oakland, leader dell’AL West, che è migliorato a 13-2 a giugno. Colpì quattro dei suoi primi cinque battitori, lanciò 44 fastball a quattro cuciture a una media di 93 miglia all’ora e mischiò in 22 slider, due curveball e 12 cambi.

Nella prima notte in cui le restrizioni sulla partecipazione al coronavirus sono state revocate nel Bronx, Kaprielian (4-1) è arrivato a lanciare davanti a una folla di 24.037 persone allo Yankee Stadium.

Con gli A’s che indossavano maglie verde kelly per una rara partita su strada, ha concesso tre punti, ne ha eliminati sette e ne ha camminato uno.

Gli Yankees avevano vinto tre partite di fila quando erano in svantaggio dopo sei inning, ma non sono riusciti a farlo per la quarta partita di fila, cosa che la squadra ha fatto durare come Highlanders dal 17 al 20 maggio 1910, secondo STATS.

Yusmeiro Petit ha concesso una valida in uno e un terzo inning, Jake Diekman ha lanciato un ottavo senza hit e Lou Trevino ha completato il quattro per la sua dodicesima parata in 14 occasioni.

Matt Olson ha colpito il suo 19esimo homer nel primo e Mark Canha ha aggiunto un singolo RBI nel terzo fuori da Jameson Taillon, che ha permesso due punti e quattro valide in quattro e due terzi inning ed è 0-2 nelle sue ultime otto partenze. Ha una vittoria su 13 partenze con gli Yankees.

Il doppio fuoricampo di DJ LeMahieu nel terzo e il solo drive di Rougned Odor nel quinto hanno portato gli Yankees in vantaggio.

Peralta ha concesso i singoli a Matt Chapman e Sean Murphy ed è stato uno strike dalla fine dell’inning quando Kemp ha colpito il suo terzo homer in questa stagione.

Aaron Judge ha vinto il derby home run del 2017 da rookie, in una stagione in cui ha colpito 52 homer, battendo il record da rookie di Mark McGwire. Il giudice non ha partecipato all’evento nel 2018 e nel 2019 e non parteciperà nemmeno in questa stagione.

“Non ho alcun interesse in questo momento a meno che l’All-Star Game non torni presto a New York”, ha detto Judge.

Gli Yankees hanno ospitato l’ultima volta l’All-Star Game nel 2008, l’ultima stagione nel vecchio Yankee Stadium. L’ultima volta si è tenuta a New York al Citi Field nel 2013.

WASHINGTON — Yan Gomes ha segnato un singolo di fine partita nel nono inning, Erick Fedde ha esteso la sua striscia di 0 inning a 20 inning e i Washington Nationals hanno battuto due volte i Mets al primo posto nella vittoria per 1-0 venerdì sera.

Juan Soto ha aperto il nono con una camminata e si è spostato al terzo sul singolo a destra di Ryan Zimmerman. Gomes ha poi individuato a sinistra per battere Edwin Diaz (1-2).

Brad Hand (4-2) ha lanciato il nono posto per chiudere il gioiello di Washington. I Nationals hanno vinto il cinque consecutivo al season-high.

Fedde lanciò sette inning dominanti, concedendo due valide e quattro walk mentre ne eliminava sei. Il suo ultimo out è stato il grounder di Tomas Nido al terzo posto, e il tipico stoico Fedde ha urlato e flesso le braccia mentre si allontanava dal campo.

La striscia senza reti del destro è la più lunga della squadra in questa stagione, un inning in più rispetto alla precedente serie dell’asso Max Scherzer. Fedde ha iniziato la corsa l’11 maggio e copre quasi un mese nell’elenco dei feriti Covid-19 che si è concluso sabato scorso.

L’ERA di Fedde è scesa a 3,33. È stato cruciale per i Nationals da quando Stephen Strasburgo è stato inserito nella lista degli infortunati di 10 giorni il 2 giugno. Venerdì sera è stata la seconda partenza di Fedde di sette inning chiusi tra le sue ultime tre volte sul monte.

Joey Lucchesi ha risposto con cinque e un terzo inning senza punteggio, concedendo quattro valide e due walk mentre ne eliminava cinque. Tre sollievo Mets seguirono con due terzi e due terzi a zero prima che Diaz lottasse nel nono.

I Nationals hanno caricato le basi con uno out nel terzo. Il netto rasoterra di Trea Turner in terza è stato afferrato da Jonathan Villar, che ha calpestato il sacco e ha lanciato in prima per un doppio gioco. I Nazionali sono entrati in gara 28° in OPS con le basi cariche.

Washington ha messo insieme un’altra minaccia nella parte inferiore del sesto quando ne ha messi due con uno fuori per inseguire Lucchesi. Miguel Castro ha sollevato e ha indotto un doppio gioco di palla a terra su un campo di 3-1 a Zimmerman. I Nationals hanno giocato tre doppiette venerdì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.