Quello che devi sapere su Juneteenth


Come si festeggia il 18 giugno?

Conosciuto anche come Emancipation Day, Juneteenth Independence Day e Black Independence Day, le celebrazioni di Juneteenth sono iniziate nel primo anniversario del giorno e sono diventate rapidamente annuali, ma le conseguenti leggi sulla segregazione hanno lavorato per tenere le feste fuori dal suolo pubblico, spingendole nelle aree rurali, secondo Juneteenth.com. Ovunque si trovassero, spiega il sito, la giornata prevedeva di riunire le famiglie per festeggiare con preghiere e grigliate. Alcuni afroamericani liberati e i loro discendenti fecero persino un pellegrinaggio di ritorno a Galveston per onorare l’occasione.

Quando i membri della comunità nera alla fine divennero essi stessi proprietari terrieri, la proprietà fu donata e dedicata a queste particolari festività. Uno dei primi acquisti di terreni documentati in nome di Juneteenth avvenne nel 1872 quando, secondo Juneteenth.com, Rev. Jack Yates raccolto fondi sufficienti per acquistare 10 acri di terreno a Houston, creando Emancipation Park.

Cliff Robinson, il fondatore del sito web, ha detto Notizie NBC che, oggi, le celebrazioni di Juneteenth si svolgono nella maggior parte, se non in tutti, gli stati. Nel sud, in particolare, queste celebrazioni “tradizionalmente coinvolgono eventi come picnic, rodei, componenti religiosi come cerimonie in chiesa e servizi educativi e storici per i bambini”, ha detto Robinson.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *