Ho curato la mia malsana ossessione per il gioco… con più giochi

Tuttavia, se continuiamo l’argomento che i giochi potrebbero non essere un rischio di dipendenza direttamente, ma invece un sintomo di un problema più ampio o di altri problemi di salute mentale sottostanti, allora potresti sostenere lo stesso per l’alcol e le droghe?

“Se dovessi mescolare l’eroina di nascosto nel cibo di qualcuno”, dice Ferguson, “nel tempo svilupperebbero la dipendenza forse senza nemmeno accorgersene fino a quando non sarebbe stato troppo tardi. Ci sono meccanismi fisiologici che causeranno la dipendenza. Ci sono un sacco di persone che sono dipendenti dalla caffeina e si svegliano ogni giorno e hanno bisogno di un caffè o di Pepsi. E non possono funzionare senza di essa e hanno guadagnato una tolleranza, quindi hanno bisogno di sempre più caffè per ottenere il calcio. Se provano a smettere, avranno mal di testa, affaticamento e saranno irritabili. Non c’è questo equivalente nel gioco quando si tratta del concetto di tolleranza e ritiro”.

È stato incoraggiante sentirlo, dal momento che ho usato i giochi per rompere gli schemi di dipendenza nella mia vita. Il problema più grande che ho è controllare il mio telefono per le e-mail. Se lasciato deselezionato, ciò può portare all’uso dello schermo a tarda notte, nei fine settimana o quando dovrei essere in vacanza.

Prendi questo articolo: non appena ho inviato la presentazione, ho spento il computer e ho preso in mano il mio BittBoy (una console di gioco portatile retrò) per giocare 10 minuti di Attacco Tetris sul Super Nintendo (ho impostato un timer). Mi fornisce la “ricompensa” della dopamina che mi aspettavo da una risposta immediata via e-mail. Significa che posso dimenticare l’e-mail e poi riprendere il lavoro. Ma c’è qualche scienza dietro le mie nuove abitudini?

“La risposta facile è che, sì, puoi assolutamente fare giochi come ricompensa”, afferma Ferguson.

“È una situazione complicata, poiché la dopamina fa molte cose, ma vedrai aumentare i livelli di dopamina proprio prima di fare qualcosa di eccitante. È come quando arrivi in ​​prima fila allo Space Mountain a Disney World dopo un’ora di fila. E questo potrebbe essere esattamente come ricevere un’e-mail da un’ottima presentazione”.

Ferguson poi mi dice che i livelli di dopamina aumentano dal 50 al 100% quando si gioca per la prima volta, e questa è una risposta del tutto normale a qualsiasi attività piacevole: dal mangiare la pizza al fare sesso (confronta questo con l’uso di metanfetamine, che può aumentare i livelli del 1.300 percento). Al contrario, dal punto di vista della dopamina, va bene fare un gioco, e non avrai gli stessi rimpianti dopo aver mangiato la pizza o (forse) per il sesso.

Mi preoccupo di come il gioco influenzi le giovani menti, dato che mia figlia di 4 anni ha appena iniziato a giocare con il mio iPad. Temo che possa sviluppare un rapporto malsano con i giochi, come ho fatto io e come faceva sua nonna. Sarah Coyne, direttrice associata della School of Family Life presso la Brigham Young University, placa le mie paure.

“C’è così tanta ricerca sugli usi positivi dei videogiochi”, dice. “Come può aiutare con le relazioni sociali, la salute mentale e i problemi cognitivi”.

“I videogiochi sono uno strumento davvero potente e puoi usarli nel bene e nel male”, continua. “E quindi vuoi assicurarti che qualunque cosa tu stia facendo funzioni davvero per te. Se sei troppo restrittivo con i bambini, allora si ribellano e poi vogliono solo il contenuto limitato e il tipo di idea del frutto proibito.

Coyne dice che non c’è molta ricerca sugli effetti dell’avere un genitore che ha abusato del gioco come hobby, ma l’unico vantaggio che ho è che mia madre ha giocato a giochi che non erano violenti. Questo è il tipo di gioco che preferisco, specialmente i puzzle game che offrono un’esperienza cerebrale e la gioia di risolvere i problemi.

“Se stai giocando ai videogiochi consapevoli o ai videogiochi che ti connettono o ti aiutano a pensare al mondo, avrà un effetto drammaticamente diverso per Grand Theft Auto,“Coyne dice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.