Il rover cinese Zhurong invia un selfie da Marte

La Cina ha rilasciato nuove immagini dal suo rover Zhurong, che ha iniziato a girare intorno a Marte alla fine di maggio. Una delle foto è un bel selfie di Zhurong in posa accanto alla sua piattaforma di atterraggio. La “foto di gruppo itinerante”, come la chiama la China National Space Administration in un post sul blog, è stata scattata con una piccola telecamera wireless che il rover ha posizionato sulla superficie prima di tornare indietro per allinearsi per lo scatto come un genitore eccitato.

Zhurong ha anche scattato una foto della piattaforma di atterraggio da sola, mostrando la rampa percorsa dal rover, la bandiera cinese e, se guardi da vicino a sinistra della bandiera, le mascotte delle Olimpiadi invernali di Pechino.

Una piattaforma di atterraggio con una rampa che scende da essa si trova in un paesaggio rosso-arancio.

La piattaforma di atterraggio di Zhurong.
Immagine: CNSA

Ci sono altre foto nel thread di Twitter qui sotto, linkato qui, incluso un panorama che mostra l’orizzonte del Pianeta Rosso in lontananza oltre il rover, insieme ai segni sulla superficie dell’espulsione del propellente durante l’atterraggio.

Zhurong si è unito a Perseverance on Mars della NASA il mese scorso (anche se i rover sono a più di mille miglia di distanza), rendendo la Cina il secondo paese ad atterrare e gestire un rover sul pianeta. Dovrebbe continuare a esplorare per circa 90 giorni e catturerà più immagini mentre analizza il clima e la geologia di Marte.

Anche la perseveranza ha inviato alcuni scatti glamour a sé stanti ad aprile, anche se ha usato un braccio robotico (un selfie stick, se vuoi) piuttosto che appoggiare una fotocamera e allontanarsi da essa. Questa è una foto di famiglia sia del rover che del suo piccolo compagno di elicottero, Ingenuity. La NASA spiega come è stato realizzato il selfie questo articolo del blog con video.

Una foto composita leggermente deformata con Perseverance a destra e il piccolo elicottero Ingenuity alla sua sinistra.  Il

Perseveranza e ingegno in un selfie cucito insieme da 62 singole immagini.
Immagine: NASA/JPL-Caltech/MSSS

Ed ecco il “volto” di Perseverance contro il sereno panorama di Marte. Il pianeta potrebbe essere un luogo solitario, ma crea uno sfondo piuttosto panoramico.

La testa di Perseverance che spunta dal fondo dell'inquadratura come un volto, davanti all'orizzonte marziano.

La perseveranza guarda nella telecamera.
Immagine: NASA / JPL (punto panorama di Joey Roulette / The Verge)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *