Samsung spinge ulteriormente le dimensioni dei pixel con il nuovo sensore della fotocamera

Samsung ha annunciato un nuovo sensore di immagine per le fotocamere degli smartphone che si dice abbia i pixel più piccoli del settore. L’ISOCELL JN1 è un sensore da 50 megapixel con un formato relativamente piccolo da 1/2,76 pollici, il che significa che i suoi pixel hanno una dimensione di soli 0,64 μm. Per fare un confronto, Samsung ha già battuto i record nel 2019 con l’ISOCELL Slim GH1, leggermente più grande, un altro sensore da 50 megapixel con pixel da 0,7 μm.

La saggezza convenzionale della fotocamera dice che i pixel più piccoli di solito si traducono in una qualità dell’immagine peggiore con un rumore più elevato, quindi perché Samsung sta facendo questo? Secondo l’azienda, si tratta di versatilità del fattore di forma. Le dimensioni ridotte del sensore significano che può essere utilizzato in moduli per fotocamere ultrawide o teleobiettivi, che sono difficili da progettare quando le dimensioni sono scarse, o come un modo per ridurre l’altezza della protuberanza della fotocamera principale.

Come con altri sensori per fotocamere ad alta risoluzione, il JN1 utilizzerà la tecnologia di pixel-binning che combina più pixel in uno per una maggiore sensibilità alla luce. In questo caso, Samsung afferma che il sensore catturerà foto da 12,5 megapixel con l’equivalente di pixel da 1,28 μm e l’azienda sostiene anche un aumento del 16% della sensibilità alla luce con la sua tecnologia ISOCELL 2.0.

Insolitamente, Samsung ha persino tenuto un evento di lancio in streaming live completo per questo sensore, che puoi guardare qui:

Samsung afferma che il JN1 è attualmente in produzione di massa, quindi è probabile che compaia sugli smartphone prima che sia troppo tardi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *