Gli isolani avanzano alle semifinali per il secondo anno consecutivo


Due settimane dopo aver vinto la loro serie al primo round davanti a una folla altrettanto cacofonica al Nassau Coliseum, gli Islanders hanno avuto la possibilità di giocare un’altra partita vincente in casa.

Non hanno deluso, poiché gli Islanders hanno terminato i Bruins con una vittoria per 6-2 in gara 6 della loro serie del secondo round.

Gli isolani hanno rotto l’1-1 con tre gol nel secondo periodo, due di Brock Nelson e uno di Kyle Palmieri. Semyon Varlamov, che è entrato in campo con una media di .925 gol, ha giocato un’altra partita stellare con 23 parate. Gli isolani hanno segnato due gol a porta vuota nel terzo periodo.

Gli Islanders hanno raggiunto le semifinali per la seconda stagione consecutiva e affronteranno nuovamente Tampa Bay. L’anno scorso, i Lightning hanno battuto gli Islanders in sei partite prima di sconfiggere Dallas e vincere la Stanley Cup.

La serie 2020 si è giocata in un ambiente bolla a Edmonton, Alberta, ma la resa dei conti di quest’anno sarà la prima semifinale a Long Island dal 1993. Tampa Bay è avanzata dopo aver battuto i Carolina Hurricanes in cinque partite.

“E’ una grande opportunità vederli di nuovo in semifinale”, ha detto Josh Bailey, un attaccante degli Islanders che ha avuto due assist. “Non vediamo l’ora.”

Travis Zajac ha aperto le marcature a 8 minuti e 52 secondi del primo periodo, mettendo il disco oltre il portiere dei Bruins Tuukka Rask.

Zajac, 36 anni, che con Palmieri era stato acquistato a fine stagione dai Devils, ha mandato in delirio il pubblico del Colosseo con il suo primo gol della postseason.

Zajac aveva giocato tutta la sua carriera, più di 1.000 partite, per i Devils prima dello scambio e aveva sostituito l’infortunato Oliver Wahlstrom nella formazione per l’ultima partita della serie del round di apertura contro i Pittsburgh Penguins.

Brad Marchand di Boston ha segnato entrambi i gol per i Bruins in power play, uno alle 17:36 del primo per pareggiare la partita e il secondo nel terzo periodo.

Ma gli Islanders – le cui precedenti cinque vittorie in questa postseason sono arrivate dopo aver concesso il gol del vantaggio – hanno giocato con determinazione e determinazione alla pari, costringendo i Bruins al perimetro e proteggendo ferocemente lo spazio davanti a Varlamov.

“È stato solo un grande lavoro di squadra”, ha detto Zajac. “Abbiamo avuto contributi da tutti. Era un’atmosfera elettrica e mi è piaciuto il modo in cui abbiamo combattuto”.

Ha aggiunto: “È stato bello giocare con il protagonista”.

Nelson ha segnato il suo quinto gol dei playoff alle 5:20 del secondo periodo con gli assist di Bailey e Nick Leddy e poi ha dato agli Islanders un vantaggio di due gol alle 12:39. Palmieri ha segnato il suo miglior settimo di squadra della postseason alle 16:07, portando gli Islanders in vantaggio di tre punti.

Ore prima della cruciale gara 6, Andy Greene – acquisito alla fine della scorsa stagione dagli Islanders – si è meravigliato della possibilità di giocare con i suoi ex compagni di squadra dei Devils in partite così alte.

“Devi conoscere il momento a portata di mano e abbracciarlo”, ha detto il 38enne Greene, che era stato anche un diavolo in carriera prima del commercio. “È stato fantastico suonare con Trav e Palms e correre. È stato bello poterlo condividere con loro”.

Ora i tre ex Devils – che sono stati tutti acquisiti da Lou Lamoriello, il loro ex capo nel New Jersey, che ora è il presidente della squadra e il direttore generale degli Islanders – continueranno a giocare.

E una stagione in cui gli Islanders hanno giocato la loro prima partita in casa senza pubblico contro questi stessi Bruins continuerà con 12.000 tifosi sventolando asciugamani arancioni mentre inneggiavano e cantavano negli ultimi giochi del Colosseo.

“Quando abbiamo iniziato ad avere i fan indietro con tutti che si vaccinavano, sta dando molto più significato”, ha detto l’allenatore degli Islanders Barry Trotz. “È una bella sensazione.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *