Guarda Siri di Apple superare le richieste con l’elaborazione sul dispositivo

Durante il segmento sulla privacy del WWDC, Apple ha parlato di spostare l’elaborazione di Siri dal cloud sul tuo dispositivo, utilizzando il “Motore neurale” integrato nel silicio Apple. Sebbene l’elaborazione vocale avvenga sul telefono anziché su uno dei server Apple è ovviamente migliore per la privacy, può anche aiutare ad accelerare le prestazioni e l’affidabilità, come Apple ha mostrato nella sua demo.


Il potere dell’apprendimento sul dispositivo.

Ora vediamo quanto è veloce quando lo provo.

Rispetto alla mia demo, quella di Apple è decisamente più scattante, in parte perché non devo disattivare la modalità aereo ogni volta che la accendo. (Il mio telefono richiede ancora una connessione a Internet per le richieste che vengono dopo, ma il modello sul dispositivo no.) Divulgazione completa: la mia demo ha richiesto alcune riprese e le prime volte il telefono mi ha avvertito che l’accensione di Airplane La modalità renderebbe Siri inaccessibile e ho dovuto toccare l’interruttore che lo spegne, dal momento che non potevo farlo con la mia voce.

L’elaborazione delle richieste Siri da parte di Apple sul dispositivo dovrebbe aiutare i suoi utenti a essere più sicuri della privacy dei loro dati: nel 2019, abbiamo appreso che gli appaltatori stavano ascoltando alcune richieste Siri, cosa che non accadrebbe se tali richieste fossero gestite dal tuo telefono da solo. Mentre Apple alla fine ha cercato di rimediare a questa situazione essendo più trasparente e facendo opt-in per le registrazioni di Siri, gestire più richieste di Siri sul telefono è un buon modo per rendere il servizio un po’ più affidabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *