Apple chiede al personale di tornare in ufficio tre giorni alla settimana a partire dai primi di settembre

Ai dipendenti Apple viene chiesto di tornare in ufficio tre giorni alla settimana a partire dall’inizio di settembre. Tim Cook ha inviato un’e-mail mercoledì informando il personale del cambiamento.

“Per tutto ciò che siamo stati in grado di ottenere mentre molti di noi sono stati separati, la verità è che c’è stato qualcosa di essenziale che è mancato nell’ultimo anno: l’un l’altro”, ha detto. “La videoconferenza ha ridotto la distanza tra di noi, certo, ma ci sono cose che semplicemente non possono replicare”.

Cook ha affermato che alla maggior parte dei dipendenti verrà chiesto di entrare in ufficio il lunedì, il martedì e il giovedì, con la possibilità di lavorare in remoto il mercoledì e il venerdì. I team che devono lavorare di persona torneranno da quattro a cinque giorni alla settimana.

I dipendenti hanno anche la possibilità di lavorare da remoto fino a due settimane all’anno, “per essere più vicini alla famiglia e ai propri cari, trovare un cambio di scenario, gestire viaggi imprevisti o un motivo diverso tutto tuo”, secondo la lettera. I manager devono approvare le richieste di lavoro a distanza.

Il cambiamento non è del tutto inaspettato per lo staff di Apple. Mentre i dipendenti hanno lavorato a distanza durante la pandemia di coronavirus, la società ha notoriamente scoraggiato il lavoro da casa prima del 2020. A dicembre, Tim Cook ha detto ai dipendenti che potevano essere invitati a tornare in ufficio già a giugno, secondo Bloomberg.

La posizione di Apple sul lavoro a distanza, pur diventando più rilassata, è ancora conservatrice rispetto agli altri giganti della tecnologia. A maggio, Google ha annunciato che Il 20% della sua forza lavoro potrebbe lavorare da casa in modo permanente. Mark Zuckerberg ha affermato che il lavoro a distanza “è il futuro” e ha detto ai dipendenti di Facebook che possono lavorare tutti da casa per sempre, purché ottengano l’approvazione del loro manager.

Nella lettera di mercoledì, Cook ha anche incoraggiato tutti i dipendenti a vaccinarsi.

“Per ora, lasciatemi semplicemente dire che non vedo l’ora di vedere i vostri volti”, ha detto in chiusura. “So di non essere il solo a perdere il ronzio dell’attività, l’energia, la creatività e la collaborazione dei nostri incontri di persona e il senso di comunità che tutti abbiamo costruito”.

Apple non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento da Il Verge.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *