Naomi Osaka: dichiarazione completa di ritiro dell’Open di Francia | Notizie di tennis


Naomi Osaka ha detto che si sta ritirando dagli Open di Francia a seguito delle amare conseguenze della sua decisione di boicottare tutte le attività dei media.

“Ciao a tutti, questa non è una situazione che avrei mai immaginato o voluto quando ho postato qualche giorno fa. Penso che ora la cosa migliore per il torneo, per gli altri giocatori e per il mio benessere sia che mi ritiri in modo che tutti possano tornare a concentrarsi sul tennis in corso a Parigi.

“Non ho mai voluto essere una distrazione e accetto che il mio tempismo non fosse l’ideale e il mio messaggio avrebbe potuto essere più chiaro. Ancora più importante, non banalizzerei mai la salute mentale o userei il termine alla leggera.

“La verità è che ho sofferto lunghi periodi di depressione dagli US Open nel 2018 e ho avuto davvero difficoltà a farcela.

“Chiunque mi conosca sa che sono introverso, e chiunque mi abbia visto ai tornei noterà che indosso spesso le cuffie perché questo aiuta a smorzare la mia ansia sociale.

“Anche se la stampa del tennis è sempre stata gentile con me (e voglio scusarmi con tutti i giornalisti fighi che potrei aver ferito), non sono un oratore pubblico naturale e ottengo enormi ondate di ansia prima di parlare con i media di tutto il mondo.

“Divento molto nervoso e trovo stressante cercare sempre di coinvolgerti e darti le migliori risposte che posso.

“Quindi qui a Parigi mi sentivo già vulnerabile e ansioso, quindi ho pensato che fosse meglio prendersi cura di sé e saltare le conferenze stampa. L’ho annunciato preventivamente perché ritengo che le regole siano piuttosto obsolete in alcune parti e volevo evidenziarlo.

“Ho scritto in privato al torneo scusandomi e dicendo che sarei stato più che felice di parlare con loro dopo il torneo dato che gli Slam sono intensi.

“Ora mi prenderò un po’ di tempo lontano dal campo, ma quando sarà il momento voglio davvero lavorare con il Tour per discutere dei modi in cui possiamo migliorare le cose per i giocatori, la stampa e i fan.

“Comunque spero che stiate tutti bene e stiate al sicuro, vi voglio bene ragazzi, vi vedrò quando vi vedrò.”



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *