La Radeon RX 6800M di AMD offre prestazioni rispettabili a un buon prezzo

AMD ha annunciato la sua serie di GPU mobili Radeon RX 6000. La società ha affermato che i nuovi chip, basati sulla sua architettura RDNA 2, offrono le migliori prestazioni mai viste dalla grafica AMD. Ha fatto affermazioni particolarmente ambiziose sulla sua ammiraglia Radeon RX 6800M, che a suo avviso avrebbe eseguito i giochi AAA moderni a frame rate paragonabili o migliori di quelli dell’RTX 3080 mobile di Nvidia.

I reclami dell’azienda sono solo reclami dell’azienda, ovviamente. Ho testato un sistema con una Radeon RX 6800M negli ultimi giorni. I risultati che ho visto finora sono un miscuglio e, sebbene l’RX 6800M non superi decisamente i migliori chip RTX di Nvidia, sta facendo un lavoro migliore di quanto mi aspetterei nella fascia di prezzo che ci è stata data.

Per vedere come si comportava l’RX 6800M, mi è stato inviato un Asus ROG Strix G15, uno dei primi laptop annunciati che includerà la nuova GPU. Il mio sistema di test include un AMD Ryzen 9 5900HX a otto core e 16 GB di RAM. Pubblicherò una recensione completa di questo dispositivo non appena Asus definirà il prezzo di questa build, che non ha al momento della stesura di questo documento. (Lo Strix G15 dovrebbe costare tra $ 1.549 e $ 1.699, a seconda della configurazione.) Nel frattempo, ecco i miei risultati di benchmark per darvi un’idea dei frame rate che ci si può aspettare da questo chip su alcuni giochi diversi.

L'Asus ROG Strix G15 è aperto a metà rivolto lontano dalla fotocamera, inclinato a destra.

Ecco il ROG Strix G15.
AMD

Inizierò parlando della cosa che mi ha colpito di più di questo chip: il gioco a batteria. Ho avuto solo un’ora di gioco con una carica, che è una durata abbastanza breve. Tuttavia, questo sistema ha offerto la migliore esperienza di gioco a batteria che abbia mai visto. Sono abituato a vedere le piattaforme di gioco scollegate che si muovono a circa 20 fps (se quello), scendono in un territorio balbettante per 30-40 minuti e diventano ingiocabili con circa il 10% di batteria rimanente. Lo Strix G15 scollegato funzionava Red Dead Redemption 2 stabilmente tra 30 fps e 40 fps per quasi l’intera ora, scendendo a 20 fps intorno al 12%. Il gioco non ha mai nemmeno balbettato. Nonostante la breve resistenza dello Strix G15, lo consiglierei comunque alle persone che vogliono giocare a batteria su alcuni modelli più durevoli a causa della grande quantità di tempo effettivamente giocabile che si ottiene.

L'HP Omen 16 è aperto visto di fronte, inclinato a sinistra.  Lo schermo mostra il logo Omen su uno sfondo bianco.

Il prossimo HP Omen 16 includerà anche le nuove GPU di AMD.
Immagine: AMD

Ma ci sono stati alcuni giochi in cui lo Strix G15 non mi ha lasciato senza fiato (quando è stato collegato). ho corso CS:GO con tutte le impostazioni al massimo e una media di 252 fps. Ciò significa che il 6800M può sicuramente sfruttare uno schermo a 300Hz su alcune tariffe più leggere come questa. (I giochi sono stati testati a risoluzione nativa, con tutti i cursori al massimo.) Il risultato è in realtà abbastanza vicino a quello dello Zephyrus G14 del 2020 (216 fps nei nostri test), che aveva un RTX 2060 Max-Q di ultima generazione, e abbastanza vicino a quello che abbiamo visto dallo Strix Scar 15 dello scorso anno (248 fps), che aveva un RTX 2070 Super. Lo Zephyrus G15 con un RTX 3070 da 80 W ha una media di 178 fps con il titolo in QHD – Spero di vedere un divario maggiore poiché lo Strix G15 ha solo un display 1080p.

Lo Strix G15 ha una media di 87 fps su Horizon Zero Dawn, che batte a malapena il Zephyrus G15 con RTX 3080 . da 100 W e batte sonoramente il TUF Dash F15 con un RTX 3070 da 85 W, ma non batte il Leopard RTX 3070 MSI GP66 da 130 W (che ha una media di 96 fps). Anche l’RX 6800M ha fatto un ottimo lavoro, ma non strabiliante, con il ray tracing. Ha una media di 69 fps su Shadow of the Tomb Raider con ray tracing su ultra, che è giocabile ma peggio di quanto ci aspetteremmo sia dal GP66 che dal G15.

L’unica eccezione qui era Red Dead Redemption II — per qualsiasi motivo, l’RX 6800M è grande a quel gioco. Ha una media di 77 fps, che batte ogni sistema menzionato qui, incluso il GP66 (che ha una media di 75 fps). Il 6800M ha anche chiaramente una grande quantità di potenza pura, anche se non si traduce in tutti i giochi: ha anche battuto tutti questi sistemi nel benchmark 3DMark Time Spy.

Alla luce di questi risultati, le prospettive per questa carta sembrano buone. Sta andando peggio di quanto ci aspetteremmo da (o comparativamente, nel caso di Morto Rosso) un RTX 3070 con clock simile, ma supera le aspettative per un sistema RTX 3070 con clock inferiore. I prezzi varieranno sicuramente in base al produttore e al modello, ma il prezzo previsto del G15 da $ 1.549,99 a $ 1.699,99 è più conveniente di quanto normalmente vediamo per un laptop con questo tipo di prestazioni. Lo Strix G15 con un RTX 3070 è $ 100 in più, il che fa sembrare questa GPU AMD un buon affare in confronto. Questi sono solo i primi benchmark, ovviamente, quindi resta da vedere se i problemi di driver e compatibilità si presentano lungo la linea. Ma finora, l’RX 6800M sembra essere un concorrente, cosa che AMD non ha avuto nel fronte delle GPU mobili da molto tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *