Diversi morti in due attacchi nel sud-ovest del Pakistan | Notizie sui conflitti


Otto persone, tra cui quattro soldati, sono state uccise e altre 15 ferite in attacchi alle forze di sicurezza in Belucistan prima della visita del primo ministro Imran Khan.

Islamabad, Pakistan – Almeno otto persone sono state uccise e 15 ferite in due distinti attacchi contro le forze di sicurezza nella provincia sudoccidentale del Pakistan del Belucistan, affermano i militari, poiché il primo ministro Imran Khan dovrebbe visitare la regione.

Gli attacchi sono avvenuti vicino alla capitale provinciale Quetta e nella città di Turbat, hanno detto i militari in una dichiarazione rilasciata nelle prime ore di martedì.

Nel primo incidente, un posto di blocco delle forze di sicurezza alla periferia di Quetta è stato attaccato da uomini armati, hanno detto i militari.

Almeno quattro aggressori e quattro soldati sono stati uccisi nel raid, con almeno sette aggressori e sei soldati feriti, afferma la nota.

Nel secondo attacco, un ordigno esplosivo improvvisato ha preso di mira un veicolo delle forze paramilitari a Turbat, a ovest di Karachi, la città più grande del Paese.

Due soldati sono rimasti feriti in quell’attacco, hanno detto i militari.

I militari hanno accusato gli attacchi di “elementi nemici” e “agenzie di intelligence ostili”.

“Le forze di sicurezza sono determinate a neutralizzare i loro nefasti progetti anche a costo di sangue e vite”, afferma la dichiarazione.

Il Balochistan è la provincia più grande, meno popolata e meno sviluppata del Pakistan, ed è stato il sito di una campagna separatista armata dei ribelli baluchi per almeno un decennio.

In una dichiarazione, l’esercito armato di liberazione del Beluci (BLA) ha rivendicato l’attacco a Turbat.

“[The] L’Esercito di Liberazione del Beluci continuerà le sue attività militari fino al ripristino dello stato nazionale beluci”, ha affermato Jeeyand Baloch, portavoce del gruppo, in una dichiarazione inviata ai giornalisti via e-mail.

Al Jazeera non è stato in grado di verificare in modo indipendente la veridicità della richiesta.

Il primo ministro Khan dovrebbe visitare Quetta e un sito storico nella città di Ziarat, a nord-est della capitale provinciale, martedì, ha detto il suo ufficio in una nota.

Lunedì, il potente capo dell’esercito del paese, il generale Qamar Javed Bajwa, era in visita a Quetta, dove ha tenuto una cerimonia al Command and Staff College dell’esercito pakistano.

Asad Hashim è il corrispondente digitale di Al Jazeera in Pakistan. Lui twitta @AsadHashim.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *