Recensione ZTE Axon 30 Ultra: la roba giusta al prezzo giusto

ZTE Axon 30 Ultra è un dispositivo di fascia alta che controlla tutte le giuste scatole hardware. Processore Snapdragon 888? Dai un’occhiata. Schermo con frequenza di aggiornamento veloce? Dai un’occhiata. Una tonnellata di fotocamere posteriori? Controlla, controlla, controlla e controlla. Ha anche un buon prezzo, a partire da $ 749, mentre molti dei suoi concorrenti iniziano intorno ai $ 1.000.

L’Axon 30 Ultra offre su molti fronti, come il suo schermo di alta qualità e le prestazioni di punta. Per alcuni sarà sufficiente. Tuttavia, non è all’altezza in modi più sottili che non vedrai su un foglio delle specifiche. Il suo nuovo array di fotocamere è deluso da un’elaborazione irregolare e pesante. C’è anche un bug randagio qua e là, che può variare da innocuo (un interruttore on/off 5G appare due volte in un menu delle impostazioni rapide) a più fastidioso (il rumore dell’otturatore della fotocamera si spegne anche in modalità silenziosa). ZTE potrebbe appianare questi bug negli aggiornamenti futuri, o non lo faranno, e tu sarai il genitore odioso con la rumorosa fotocamera dello smartphone durante il recital di danza di tuo figlio.

E anche se tutto l’hardware chiave è presente, alcune funzionalità di punta sono state omesse per raggiungere il prezzo più aggressivo dell’Axon 30 Ultra. Non esiste una classificazione IP per la resistenza all’acqua e nessuna ricarica wireless. Il telefono non funziona nemmeno su Verizon, solo su T-Mobile e AT&T, e il servizio 5G su T-Mobile è limitato a una banda.

Se questi fattori non sono rompicapo e ti senti a tuo agio a lavorare su stranezze occasionali, allora l’Axon 30 Ultra offre prestazioni di prim’ordine con uno schermo grande e bello a un prezzo inferiore rispetto alla concorrenza. Non vediamo molti di quei telefoni premium ad alte prestazioni / costi inferiori negli Stati Uniti per sfidare i pesi massimi del mondo Android, ed è bello avere un’alternativa. Ma mancano alcune delle rifiniture e alcune caratteristiche che contraddistinguono la concorrenza più costosa.

Lo schermo del 30 Ultra è curvo sui bordi per una sensazione più coinvolgente.

ZTE Axon 30 Ultra schermo, batteria e prestazioni Ultra

A 6,7 pollici, lo schermo dell’Axon 30 Ultra è grande quanto lo sono in questi giorni. È un OLED 1080p con una frequenza di aggiornamento fino a 144Hz. Puoi impostarlo manualmente su 60, 90, 120 o 144 Hz o lasciarlo passare automaticamente da una frequenza all’altra in base al contenuto che stai visualizzando. Quella frequenza di 144Hz è un po’ più veloce della frequenza di 120Hz che troverai sulla maggior parte dei dispositivi di fascia alta, ma non sono sicuro che potrei dire la differenza tra loro se non sapessi quale è quale. La conclusione è che ogni scorrimento, scorrimento e animazione appaiono incredibilmente fluidi sullo schermo del 30 Ultra.

In generale, è solo uno schermo davvero bello. Il contrasto è ricco, le cornici sono sottili e il pannello si curva sui lati del telefono; i marketer amano chiamare uno schermo come questo “immersivo”, ma in realtà sembra un descrittore equo. È un po’ difficile da vedere all’esterno in piena luce, ma è comunque utilizzabile.

Quel grande schermo rende l’Axon 30 Ultra un grande dispositivo. È abbastanza comodo da tenere in mano e lo schermo curvo e il pannello posteriore aiutano, ma sicuramente non riesco a raggiungere il pollice sullo schermo mentre lo uso con una sola mano. C’è Gorilla Glass 5 sui pannelli anteriore e posteriore e il telaio è in alluminio, dando all’intero telefono una sensazione solida e premium.

L’Axon 30 Ultra offre Gorilla Glass 5 sul pannello anteriore e posteriore.

Le prestazioni del telefono soddisfano anche la barra “premium”, grazie a quel processore Snapdragon 888. È molto scattante saltare tra le app, pizzicare e ingrandire Google Maps e scorrere Twitter. Sono anche felice di segnalare che anche il sensore ottico di impronte digitali sullo schermo è veloce e reattivo: mi ha dato un piccolo brivido con ogni autenticazione di sblocco e password manager. È una funzionalità che fa la differenza per far sembrare questo dispositivo un dispositivo premium altamente reattivo.

La batteria da 4.600 mAh dell’Axon 30 Ultra è abbastanza grande e mi ha costantemente permesso di superare una giornata di uso moderato. Tuttavia, sono stato prudente con alcune impostazioni di consumo della batteria come la frequenza di aggiornamento dello schermo e tutto il mio utilizzo era su Wi-Fi, quindi mi aspetto che tu possa scaricare completamente la batteria nel corso di una giornata se davvero ci provi. La ricarica wireless, come accennato in precedenza, non è un’opzione qui, ma il telefono supporta la ricarica cablata da 65 W con il mattoncino di ricarica incluso ed è molto veloce.

Android 11 viene precaricato sull’Axon 30 Ultra e ZTE afferma che un aggiornamento di Android 12 arriverà alla fine dell’anno o all’inizio del 2022. L’azienda non fornisce una tempistica fissa per gli aggiornamenti di sicurezza, ma afferma che generalmente li fornisce per circa tre anni. Non è di gran lunga la peggiore politica di sostegno, ma non tra le migliori. L’interfaccia Android di ZTE si chiama MyOS ed è una cosa semplice che non cerca di essere troppo fantasiosa. Ci sono un numero davvero schiacciante di scorciatoie nel menu delle impostazioni rapide completamente espanso accessibile scorrendo dalla parte superiore dello schermo, ma puoi riorganizzarle e ridurle a tuo piacimento.

Telecamere a bizzeffe.

Fotocamere ZTE Axon 30 Ultra

Invece di una fotocamera principale ad alta risoluzione integrata da diversi sensori a risoluzione inferiore, ZTE ha scelto di inserire tre sensori da 64 megapixel nella serie di fotocamere posteriori dell’Axon 30 Ultra. Troverai una fotocamera principale grandangolare standard con stabilizzazione ottica, un grandangolo equivalente a 35 mm per i ritratti e un ultrawide. C’è anche un teleobiettivo da 8 megapixel 5x con stabilizzazione ottica. Ci sono un sacco di telecamere, e nessuna è usa e getta.

Le fotocamere dell’Axon 30 Ultra sono impressionanti, ma sono anche un po’ frustranti. Innanzitutto, il vantaggio: queste tre fotocamere da 64 megapixel catturano tutti molti dettagli in buona luce, cosa che mi aspetterei dalla fotocamera principale, ma non è sempre così con gli ultrawide poiché tendono ad avere chip a risoluzione inferiore. Il modulo teleobiettivo offre un vero zoom ottico 5x: i risultati non sono eccezionali al chiuso o in condizioni di scarsa illuminazione, ma con molta luce disponibile, è molto meglio dell’alternativa allo zoom digitale.

Mi piace molto anche l’obiettivo per ritratti, che è più ampio delle opzioni del teleobiettivo utilizzate dalla maggior parte delle altre fotocamere per smartphone. Questa è una preferenza personale; Mi piace ottenere di più dalla scena nelle foto di ritratti, potresti non farlo. Non è possibile ingrandire digitalmente durante l’utilizzo della modalità ritratto se non ti piace l’aspetto grandangolare e le foto in modalità ritratto (con sfondi sfocati artificialmente) possono essere scattate solo con l’obiettivo verticale dedicato o la fotocamera selfie. Qualcosa da considerare se i ritratti larghi non fanno per te.

Ora il lato negativo: l’elaborazione delle immagini (in particolare il colore e la saturazione) è incoerente tra le fotocamere e due foto della stessa fotocamera possono variare notevolmente con lievi cambiamenti nella composizione o nel posizionamento del soggetto. Le immagini della fotocamera principale spesso sembrano troppo sature. La maggior parte delle volte è abbastanza sottile da non infastidirmi molto, ma poi farò una foto al mio gatto arancione e sembrerà un Cheeto.

Anche le foto in modalità ritratto soffrono di alcune mancanze: la separazione del soggetto dagli sfondi sfocati può sembrare un po’ goffa e la mancanza di OIS nella fotocamera per ritratti significa che è più probabile che si veda una leggera sfocatura in condizioni di oscurità, anche senza molto movimento della fotocamera. La lunghezza focale più ampia significa anche che dovrai aumentare la sfocatura se vuoi oscurare uno sfondo che distrae, il che rende più evidenti i problemi di ritaglio del soggetto.

Forse queste carenze sono più frustranti perché quando l’Axon 30 Ultra fa le cose per bene, le immagini sembrano davvero buone. L’esposizione è ben bilanciata, tutte e quattro le fotocamere sono davvero utili e ognuna di esse offre un livello impressionante di conservazione dei dettagli. Mi divertirei a lasciare la mia fotocamera dedicata a casa più spesso con questa combinazione di lunghezze focali e capacità, ma l’elaborazione delle immagini è troppo un jolly per me per sentirmi a mio agio con questo.

Uno dei bug più fastidiosi dell’Axon 30 Ultra risiede anche nell’app della fotocamera: il suono dell’otturatore della fotocamera è permanentemente bloccato, anche con ogni controllo del volume impostato su silenzioso. Non è possibile disattivarlo nel menu delle impostazioni della fotocamera o nel menu delle impostazioni principali. Lo odio. Forse alcune persone potrebbero conviverci. Forse puoi eseguire il root del tuo telefono ed eliminare il problema da solo. Forse ZTE risolverà presto il problema. Tutto quello che so è che non posso vivere uno stile di vita con l’otturatore acceso ed è il tipo di cosa che potrei restituire un telefono, non importa quanto siano belle le immagini.

All’Axon 30 Ultra mancano alcune funzionalità di punta come la ricarica wireless, ma non lesina sulla qualità costruttiva.

Lo ZTE Axon 30 Ultra è esattamente quello che sembra essere: un’alternativa a basso costo alle grandi ammiraglie Android con prestazioni di alto livello e un grande schermo. Non lo consiglierei a chiunque, e devi sentirti a tuo agio o convivere con un paio di stranezze o aggirarle. Non ottieni lo stesso livello di lucentezza o rassicurazione che avresti da un dispositivo Samsung, OnePlus o Google, ma in cambio ottieni prestazioni eccellenti per i soldi.

L’Axon 30 Ultra ha un buon vantaggio di prezzo rispetto all’altra concorrenza su grande schermo e grandi prestazioni come OnePlus 9 Pro da $ 1.069 e Samsung Galaxy S21 Plus da $ 999. Se sei disposto a concedere un po’ di spazio sullo schermo, il suo vantaggio si riduce rispetto a OnePlus 9 ($ 729) e Galaxy S21 standard ($ 800). Con una di queste opzioni, otterrai le stesse eccellenti prestazioni e alcuni altri vantaggi, come la ricarica wireless e un’elaborazione delle immagini più sofisticata.

Ovviamente, è un avvertimento importante che l’Axon 30 Ultra non funzioni su Verizon. Ciò escluderà un numero significativo di potenziali clienti negli Stati Uniti. E vorrei che le fotocamere fossero all’altezza del loro potenziale hardware più spesso. Se questo non è un grosso problema, non sei un cliente Verizon e le tue priorità sono impostate su un grande schermo e prestazioni quotidiane scattanti, allora hai un’ottima opzione nel 30 Ultra.

Detto questo, non vedo un motivo per non acquistare l’Axon 30 Ultra se nessuno dei precedenti ti riguarda. Otterrai prestazioni eccellenti, uno schermo enorme con una frequenza di aggiornamento rapida e fluida e un ottimo hardware della fotocamera – e puoi sbatterlo in faccia ai tuoi amici quando paghi diverse centinaia di dollari in meno per il tuo telefono rispetto a loro.

Fotografia di Allison Johnson / The Verge

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *