Twitter potrebbe lavorare su reazioni in stile Facebook

Twitter potrebbe aggiungere alcuni nuovi emoji per aumentare il suo pulsante Mi piace precedentemente a forma di stella, attualmente a forma di cuore, secondo il ricercatore dell’app Jane Manchun Wong. Le risorse trovate da Wong – che in passato sono state previsioni affidabili di funzionalità future – mostrano reazioni emoji “cheer”, “hmm”, “triste” e “haha”, anche se alcune attualmente hanno solo un’emoji segnaposto.

Facebook ha avuto una serie di reazioni simili dal 2016. Ma la fuga di notizie di Wong mostra che Twitter potrebbe prendere una strada leggermente diversa quando si tratta di quali stati d’animo vuole che gli utenti esprimano: mentre ha espressioni risate e tristi in comune con Facebook, Twitter potrebbe includere anche un’opzione che ti fa pensare e allegria. Twitter non sembra avere l’espressione “arrabbiata” di Facebook, ma ciò potrebbe essere dovuto al fatto che la rabbia su Twitter è già gestita dalle funzioni tweet di risposta e citazione.

Abbiamo visto un’altra occhiata a questa funzione quando Twitter ha chiesto agli utenti dell’aggiunta di reazioni emoji in un sondaggio alcuni mesi fa. In risposta a una richiesta di commento, Twitter ci ha detto la stessa cosa che ha fatto l’ultima volta: che “esplora sempre ulteriori modi in cui le persone possono esprimersi nelle conversazioni”.

Twitter sembra essere impegnato di recente con nuove funzionalità: abbiamo sentito voci su un servizio di abbonamento premium e abbiamo visto il lancio di immagini più grandi, la sua funzione Spaces basata sull’audio e test di una funzione di barattolo di suggerimenti. La società ha persino avviato il backup del suo programma di verifica (prima di interromperlo di nuovo poco più di una settimana dopo). Forse l’unica cosa su cui Twitter non sta lavorando è un parco a tema per affrontare la legge deplatforming della Florida, ma considerando le acquisizioni disparate che ha fatto negli ultimi tempi, è troppo presto per ignorare la possibilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *