Twitter mette in pausa le applicazioni di verifica poco più di una settimana dopo il loro riavvio

Twitter ha rilanciato il suo programma di verifica la scorsa settimana, consentendo a chiunque di richiedere un segno di spunta blu, ma la società sta interrompendo l’accettazione di nuove domande a causa del volume di domande che ha già ricevuto.

“Stiamo inviando richieste di verifica”, ha detto la società in un tweet. “Quindi dobbiamo mettere in pausa l’accettazione di più per ora mentre esaminiamo quelli che sono stati presentati. Riapriremo presto le richieste! (noi mignolo giuriamo)”

Quando ha aperto ufficialmente il programma per le domande il 20 maggio, la società ha avvertito che la tempistica per le richieste potrebbe allungarsi. “Una volta inviata la domanda, puoi aspettarti una risposta via e-mail da parte nostra entro pochi giorni, ma ciò potrebbe richiedere fino a qualche settimana a seconda del numero di domande aperte nella nostra coda”, Twitter ha detto in un blog. Ma sembra che il volume delle applicazioni sia già diventato così grande che Twitter ha deciso di sospendere completamente le applicazioni, appena otto giorni dopo la riapertura del programma.

Con il nuovo programma (quando sarà aperto, cioè), chiunque può fare domanda per ricevere l’ambito assegno blu, quindi non è del tutto sorprendente che ci sia stato un numero enorme di domande. Secondo le nuove linee guida, sei categorie di conti possono beneficiare della verifica: governo; aziende, marchi e organizzazioni; testate giornalistiche e giornalisti; divertimento; sport e giochi; e attivisti, organizzatori e altri individui influenti.

Twitter aveva precedentemente sospeso la verifica nel 2017 dopo aver verificato l’account di un suprematista bianco. L’azienda è tornata al tavolo delle sue politiche di verifica, introducendo le nuove a gennaio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *