Come guardare la finale di Champions League: ora, streaming e luogo


Chelsea e Manchester City, due titani dalla tasca profonda della Premier League inglese, giocheranno per il più grande premio nel calcio europeo sabato quando si incontreranno nella finale di Champions League a Porto, in Portogallo.

Chelsea, collezionista seriale di titoli e trofei dal 2003, ha già vinto la competizione una volta, nel 2012. Il Manchester City, un club che solo nell’ultimo decennio è emerso dalla lunga ombra del suo vicino più famoso (e molto più decorato), il Manchester United, gioca per la prima volta in finale.

Quella non familiarità può portare alcuni nervi e alcuni intrighi. Ma volti nuovi o vecchi, tutti andranno in finale con gli occhi ben aperti sulla posta in gioco.

“Se vinci, sei un eroe”, ha detto questa settimana il centrocampista del Manchester City Kevin De Bruyne. “Se perdi, sei quasi un fallimento.”

Il calcio d’inizio è fissato per le 15:00 orientali. a differenza di alcuni orari di inizio, quello dovrebbe essere abbastanza preciso.

La partita sarà trasmessa negli Stati Uniti da CBS Sport e sul Fondamentale+ app di streaming. Se preferisci i commenti in spagnolo, vai su Univision o il Applicazione TUDN.

Se sei in qualsiasi altra parte del mondo, controlla questo elenco completo di partner di trasmissione sul sito web della UEFA, che include di tutto, da RMC Sport (Francia) a Qazsport (Kazakistan) al magnifico Silk Sport (Georgia).

Sì. Ogni club ha ricevuto un’assegnazione di 6.000 biglietti per la partita e gli organizzatori hanno affermato che la folla sarebbe stata limitata a 16.500, ben al di sotto della capacità di 50.000 posti dell’Estádio do Dragão di Porto.

Il Chelsea ha restituito 800 dei suoi biglietti, con i suoi fan che affermavano con rabbia che le onerose regole UEFA avevano “intenzionalmente impedito” entusiasti sostenitori dal viaggio.

Il Manchester City, invece, ha annunciato questa settimana che il suo proprietario, lo sceicco Mansour bin Zayed al-Nahyan, reale di Abu Dhabi e vice primo ministro degli Emirati Arabi Uniti, aveva gentilmente raccolto la scheda di viaggio per tutti.

Tariq Panja di The Times ha inviato questo dispaccio da Porto venerdì:

I fan dall’Inghilterra hanno iniziato ad arrivare in piccoli numeri per tutta la settimana, e venerdì pomeriggio parti della città erano affollate dai sostenitori delle due squadre.

Un folto gruppo di tifosi del Manchester City è diventato una sorta di attrazione per la gente del posto mentre beveva birra e cantava canzoni sotto il sole nei bar che fiancheggiavano una sponda del fiume Douro, uno dei principali luoghi turistici della città.

I fan erano sorvegliati da vicino dalla polizia portoghese, che la sera prima è dovuta intervenire quando alcuni visitatori sono stati frustrati dalle restrizioni locali del coronavirus che hanno costretto bar e ristoranti a chiudere entro le 22:30.

Per molti dei visitatori inglesi, il viaggio a Porto è stata la prima volta fuori dal loro paese dalla sua recente riapertura dopo uno dei blocchi più lunghi d’Europa.

“L’acquisto di Rúben Dias ha cambiato tutto per il Manchester City, dando a Pep Guardiola la qualità di cui aveva bisogno in difesa per supportare quell’attacco mentre fa le fusa.

“Sicuro, Christian Pulisic del Chelsea può diventare il primo americano a giocare oggi la finale di Champions League. Ma non sarà il primo americano a vincerlo: quell’onore appartiene a Jovan Kirovski, con il Dortmund nel 1997”.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *