Javier Baez e Cubs Baffle Pirates Infielders in Wild Play


La lunga storia del baseball ha consentito ampie opportunità di stravaganza. In fondo è uno sport in cui gli allenatori indossano gli stessi abiti dei giocatori, l’azione scorre in senso antiorario e rubare non è solo legale, è incoraggiato.

Pochi momenti in questo sport, tuttavia, potrebbero superare quello che si è verificato nella parte superiore del terzo inning giovedì a Pittsburgh. L’interbase dei Chicago Cubs Javier Baez, 28 anni, ha dimostrato ancora una volta che il suo soprannome, Il mago (The Magician in Spanish), è appropriato. E i Pirates, con una serie di errori da capogiro, hanno permesso una delle giocate più bizzarre nella storia del baseball, lasciando i fan increduli anche dopo più replay.

“Solo Javy scompare sui percorsi di base più di chiunque altro io abbia visto”, ha detto il manager dei Cubs David Ross, che ha giocato in parti di 15 stagioni della major league, dopo la vittoria per 5-3 della sua squadra. “Crea solo scompiglio, amico. Non ho mai visto niente del genere in vita mia con così tanti giochi a cui ho potuto prendere parte”.

Con due out nell’inning, Baez colpì una palla a terra per il terza base dei Pirates Erik Gonzalez. Il ricevitore dei cuccioli Willson Contreras, che era in seconda base dopo una singola base rubata, è corso verso la terza. Ma questo non avrebbe dovuto importare perché, con solo un altro eliminato necessario per porre fine alla minaccia, Gonzalez ha lanciato la palla sul diamante al primo base Will Craig.

Ma quando il tiro di Gonzalez è andato fuori linea, Craig è passato davanti alla base per prenderlo, e Baez, invece di continuare a correre, si è fermato. Iniziò a ritirarsi verso casa, esortando Craig a seguirlo. Craig, che avrebbe potuto appena toccare la prima base e chiudere l’inning, ci cascò, inseguendo con nonchalance Baez.

Nel frattempo, Contreras continuava a correre verso casa. Craig ha lanciato la palla al ricevitore Michael Perez, ma la mano di Contreras ha toccato il piatto di casa prima che Perez potesse taggarlo.

Guardando nelle vicinanze, Baez fece segno di essere sicuro insieme all’arbitro di casa base, Ryan Additon, quindi si rese presto conto che doveva raggiungere la prima base affinché gli sforzi di Contreras non fossero vani. (Le corse in tali situazioni non contano se escono con una forza che termina un mezzo inning.) Fortunatamente per i Cuccioli, e disgraziatamente per i Pirati, nessuno copriva la prima base.

Il seconda base dei Pirates Adam Frazier è arrivato troppo tardi. Perez ha provato a portare la palla a Frazier mentre correva, ma il tiro è andato dietro di lui e in campo esterno. Baez, che era scivolato senza problemi con la testa per primo nella prima base, è balzato di nuovo in piedi dopo aver visto il lancio di Perez andare fuori strada, quindi è corso e scivolato sicuro in seconda.

(La descrizione del punteggio ufficiale della scatola prevedeva che Baez raggiungesse per primo la scelta di un difensore e il secondo per un errore di lancio.)

“È facile dire dall’esterno che questa è la cosa più facile da fare, ma quando sei nel fervore, inizia a muoversi, non sai cosa sta succedendo, può accelerarti un po ‘velocemente “, il lanciatore dei Cubs Kyle Hendricks ha detto di Craig non calpestare la prima base, prima di fare riferimento a Baez: “Questo è proprio quello che fa mettendo pressione sull’altra squadra”.

Baez ha finito per segnare su un singolo di Ian Happ per un vantaggio di 3-0 Cubs.

Dopo aver incitato un avversario agli errori, Baez ha sorriso per il gioco dopo la partita. “Non l’ho mai avuto nei miei piani”, ha detto durante una videochiamata con i giornalisti. Ha aggiunto in seguito su tutta la sua corsa, “Ero solo molto stanco.”

Guardando dalla panchina durante il gioco, il prima base dei Cubs Anthony Rizzo ha riso così forte mentre era appeso alla ringhiera che sembrava che potesse caderci sopra. Baez ha detto che i suoi compagni di squadra hanno festeggiato come se avesse colpito un doppio.

“La panchina stava solo perdendo, la stessa reazione che voi ragazzi probabilmente avete avuto e tutti hanno avuto”, ha detto Hendricks. “Non riuscivo a credere a quello che hanno appena visto con i loro occhi.”

Ross ha detto di Baez: “Ha questo modo di parlare di lui. Puoi chiamarlo swag o baseball QI. Gioca come un bambino. Ecco perché molte persone si innamorano di lui”.

Dopo la partita, il manager dei Pirates Derek Shelton si è incolpato per il pessimo gioco fondamentale della sua squadra e per la mancanza di comprensione dei principi di base del gioco.

“La borsa non si muove da 140 anni”, ha detto ai giornalisti. “I nostri ragazzi devono conoscere le regole. È colpa mia.”

Il lanciatore dei pirati Tyler Anderson ha detto che dovrebbe essere incolpata l’intera squadra, non solo Craig, un debuttante che gioca alla sua quindicesima partita di major league.

“Avremmo dovuto essere otto di noi sul campo a gridare: ‘Vai solo avanti, prima’”, ha detto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *