Il nuovo tablet Android da 13 pollici di Lenovo funziona anche come display Switch portatile

Lenovo Yoga Pad Pro è un nuovo tablet Android da 13 pollici che può facilmente raddoppiare come monitor esterno, Gizmochina rapporti. Sarà disponibile per l’acquisto in Cina per 3.299 yuan (circa $ 517) il 31 maggio.

Non è difficile far funzionare la maggior parte dei tablet sul mercato come un secondo monitor, ma per la maggior parte sei limitato a utilizzarli con dispositivi specifici. Gli iPad di Apple possono essere utilizzati come monitor esterni grazie alla loro funzione Sidecar integrata, ad esempio, ma funziona solo se li stai utilizzando con un Mac. Ma lo Yoga Pad Pro ha una porta Micro HDMI completa integrata nella sua impugnatura, il che significa che puoi collegare praticamente qualunque Dispositivo HDMI e utilizza lo Yoga Pad Pro come monitor da 13 pollici. E sì, quello include assolutamente un Nintendo Switch.

Il Lenovo Yoga Pad Pro.
Immagine: Lenovo

Il suo supporto integrato funge anche da gancio per quando i tuoi bicchieri da vino vogliono usarlo per guardare la TV.
Immagine: Lenovo

Per l’utilizzo come tablet, Yoga Pad Pro è alimentato da uno Snapdragon 870 abbinato a 8 GB di RAM, 256 GB di spazio di archiviazione e una batteria da 10.200 mAh. Ha quattro altoparlanti compatibili con Dolby Atmos disposti attorno al display LCD 2K 16:10 e include anche un cavalletto che può ruotare di 180 gradi da dietro il retro del dispositivo. Perché vorresti un cavalletto a 180 gradi su un tablet? Per appendendolo a un muro, ovviamente.

Certo, ci sono molti altri monitor portatili là fuori, spesso disponibili con schermi di dimensioni maggiori e cartellini dei prezzi più bassi. Prendi il ThinkVision M14 da 14 pollici di Lenovo come esempio, che è la metà del prezzo a $ 249. Ma lo Yoga Pad Pro ha il vantaggio di essere un dispositivo autonomo capace di per sé, completo di compatibilità con lo stilo e una fotocamera selfie da 8 megapixel (anche se non c’è una fotocamera posteriore).

Non è chiaro se lo Yoga Pad Pro vedrà mai un rilascio al di fuori della Cina. Ma se lo farà, saremo pronti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *