Waze nomina l’ex presidente di Hotwire Neha Parikh come CEO

Waze ha un nuovo CEO: Neha Parikh, presidente di Hotwire e membro del consiglio di Carvana. Parikh sostituisce Noam Bardin, che si è dimesso come CEO del servizio di navigazione di proprietà di Google lo scorso novembre, dopo aver guidato l’azienda per 12 anni.

Parikh entrerà a far parte di Waze come CEO a partire da giugno, afferma la società. È una veterana del marchio di ospitalità online Expedia, avendo ricoperto una varietà di posizioni in due delle filiali della società: Hotels.com, dove è terminata come vicepresidente senior per i marchi globali e le vendite al dettaglio, e il servizio di prenotazione di voli e hotel Hotwire, dove è attualmente presidente.

In qualità di più giovane e prima donna presidente di Hotwire, Parikh “ha guidato un ritorno alla crescita rinnovando il modello di business, rimodellando il prodotto e ricostruendo il team e la cultura”, afferma Waze. L’obiettivo è che lei faccia lo stesso in Waze.

Neha Parikh è la più giovane e la prima donna presidente di Hotwire.
Foto: Carvana

“Mentre Neha guida Waze nel futuro, rimarrà iper-concentrata sulla nostra community appassionata, sul marchio amato e sui prodotti migliori”, ha detto un portavoce dell’azienda.

È stata nominata membro del consiglio di amministrazione di Carvana nell’aprile 2019. Il mercato automobilistico online ha elogiato Parikh per la sua attenzione al servizio clienti. “Durante la mia prima visita agli uffici di Carvana, ho scattato una foto dei loro valori in evidenza, uno dei quali è” Il tuo prossimo cliente potrebbe essere tua madre “, che adoro”, ha detto nel comunicato stampa. “L’attenzione costante al cliente è stata al centro della mia carriera, quindi sono entusiasta di allinearmi con un’azienda che mette i propri clienti al primo posto”

Waze è stata fondata in Israele nel 2008 da Ehud Shabtai, Amir Shinar e Uri Levine. L’app di navigazione in crowdsourcing è cresciuta rapidamente in popolarità, apprezzata per la sua capacità di tenere conto del traffico e della costruzione in tempo reale. L’app è emersa rapidamente come la prima scelta tra i driver Uber e Lyft. E oggi ha 140 milioni di utenti attivi mensilmente che guidano per più di 24 miliardi di miglia (40 miliardi di chilometri) ogni mese.

La società è stata acquisita da Google nel 2013 per 1,1 miliardi di dollari. E l’app ha continuato a prosperare, poiché Google si è astenuto dall’assorbirla nella sua divisione Maps e le ha permesso di rimanere indipendente.

Come la maggior parte delle aziende, Waze ha avuto un brutto periodo durante la pandemia. Il numero di utenti attivi mensili o il numero di clienti che utilizzano l’app ogni mese e i chilometri percorsi, la metrica con cui l’azienda misura la distanza percorsa dai propri clienti durante l’utilizzo di Waze, sono entrambi diminuiti in modo significativo. L’azienda ha licenziato il 5% della sua forza lavoro globale, ovvero 555 persone, a settembre. Il suo nascente servizio di carpool è stato colpito in modo particolarmente duro, poiché le persone hanno smesso di recarsi al lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *