Scammy iOS app ha scoperto che si rifiuta di aprirsi a meno che tu non le dia una buona recensione

L’ultima scoperta di Kosta Eleftheriou, sviluppatore di app e cacciatore di app truffa, è una vera doozy, un’app iOS che rifiuta di funzionare prima di dare almeno una recensione a 3 stelle nell’App Store. Sebbene l’app UPNP Xtreme, che sosteneva di consentire agli utenti di trasmettere video in streaming ai loro televisori, ora sembra averlo stato tirato, siamo stati in grado di verificare che generi la casella di valutazione dell’App Store nel momento in cui si apre. Non puoi chiudere la casella delle valutazioni, né toccare le valutazioni a 1 o 2 stelle, ha detto Eleftheriou. Abbiamo verificato questo comportamento, ma alcuni altro utenti segnalare di essere riusciti a chiudere la finestra di dialogo o a lasciare una valutazione inferiore.

Questa è solo l’ultima app truffa che è stata portata alla luce da Elefheriou, che ha intrapreso una guerra contro di loro dopo che la sua app per tastiera Apple Watch, FlickType, è stata superato da app costose con false recensioni. Eleftheriou afferma che Apple ha rimosso oltre 100 app a seguito dei suoi rapporti, ma è preoccupante che la società multimiliardaria non cogli queste truffe durante il processo di revisione dell’App Store.

Il comportamento dell’app UPNP Xtreme contraddice direttamente una delle migliori pratiche elencate da Apple sul suo sito per sviluppatori, quali Stati che gli sviluppatori dovrebbero “evitare di mostrare immediatamente una richiesta di revisione quando un utente avvia la tua app”. In genere, gli sviluppatori possono richiedere una valutazione fino a quel momento in un periodo di 365 giorni.

Il processo di revisione di Apple è stato oggetto di un controllo particolarmente intenso di recente a causa della causa legale di Epic Games contro la società. Al centro della controversia c’è la commissione del 30% che Apple si assume su molti pagamenti App Store e acquisti in-app. Apple sostiene di aver bisogno della commissione per eseguire l’App Store e creare un ambiente sicuro per gli utenti. Ma questo argomento viene indebolito abbastanza rapidamente se le app truffe evidenti sono in grado di passare attraverso il processo di revisione di Apple.

App come quelle scoperte da Eleftheriou non solo danneggiano i clienti che finiscono per scaricare software scammy e possono essere indotti a pagare per abbonamenti ricorrenti difficili da annullare. Danneggia anche gli sviluppatori legittimi che devono fare i conti con app disposte a giocare sporco per ottenere le buone recensioni necessarie per scalare le classifiche dell’App Store.

Eleftheriou ha intentato una causa contro Apple all’inizio di quest’anno, sostenendo che sfrutta il suo potere di monopolio sulle app iOS per fare soldi a spese degli sviluppatori di app e dei consumatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *