Julius Randle dei Knicks vince il premio per il miglior giocatore dell’NBA


Julius Randle può rivendicare un altro riconoscimento dopo il suo inaspettato salto verso la celebrità in questa stagione. È il vincitore del premio per il giocatore più migliorato dell’NBA.

È il primo Knick a vincere il premio. La vittoria di Randle non è stata una grande sorpresa, dato che ha registrato i massimi della carriera in diverse categorie, tra cui punti a partita, percentuale di 3 punti e assist a partita. Il suo gioco forte gli ha fatto guadagnare la sua prima selezione All-Star in carriera ed è anche un candidato per fare una squadra All-NBA per la prima volta. Se farà parte della squadra All NBA, sarà il primo Knick a farlo da Carmelo Anthony nel 2013.

Randle, 26 anni, è stato il miglior giocatore dei Knicks per tutta la stagione, ed è stato tanto longevo quanto affidabile – guidando l’NBA nei minuti giocati. In una squadra senza molti registi, Randle si è fatto carico di gran parte del fardello offensivo ogni notte e nel frattempo è diventato uno dei preferiti dai fan.

La sua versatilità ha messo i Knicks in una gara di playoff per la prima volta dal 2013. E ora, Randle è in testa ai Knicks come seme numero 4 in una serie di playoff al primo turno contro Atlanta Hawks quinta testa di serie. I Knicks hanno perso la prima partita in un mordente, 107-105. La partita 2 è mercoledì sera al Madison Square Garden.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *