Dettagli di Hannah Waddingham Essere “Waterboarded” per GoT


Hannah WaddinghamLa scena della tortura continua Game of Thrones era praticamente, beh, una tortura da fare.

Durante una recente intervista con Collider Ladies Night, il Ted Lasso l’attrice ha parlato della sua esperienza nel ruolo di Unella (alias “Shame” Nun). Nello specifico, Hannah ha rivelato di aver avuto un’esperienza tutt’altro che piacevole durante le riprese della sua scena di tortura.

Come ben sanno i fan dello spettacolo, Unella, che ha sfilato una Cersei nuda (Lena Headey) intorno ad Approdo del Re, si trovò ad affrontare l’ira della regina mentre il vino le veniva ripetutamente versato in gola. Sfortunatamente, come ha spiegato Hannah, le riprese di questa scena hanno portato l’attrice ad essere essenzialmente “waterboarded”.

Secondo Hannah, i dettagli della scena della tortura sono cambiati “all’ultimo minuto”. Apparentemente, il personaggio inizialmente doveva essere violentato da Gregor Clegane (Hafþór Júlíus Björnsson). “Penso che forse l’hanno cambiata mentre ero a mezz’aria, volando a Belfast perché all’improvviso mi hanno mandato questi nuovi lati che dicevano che avrei avuto bisogno di un top della muta”, ha condiviso. “E pensavo che mi avessero mandato i bit sbagliati. E, abbastanza sicuro, quando sono arrivato lì, sono stato messo nella parte superiore della muta e ho detto, ‘Perché?’ e loro hanno risposto, “Oh, invece è il waterboarding”. E ho pensato, ‘Oh, non stiamo effettivamente facendo il waterboarding?’ “No, no, no, lo siamo.” “

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *