Catarina Macario di USWNT è appena iniziata


Se l’ascesa di Macario continua, e se riesce a battere un who’s who di giocatori più esperti – Megan Rapinoe, Alex Morgan, Carli Lloyd, Tobin Heath, Christen Press, Lynn Williams – per un posto nell’attacco americano, potrebbe essere diretta a le Olimpiadi entro luglio e ai Mondiali entro il 2023.

“Penso che lei sia il futuro di ciò che la squadra nazionale femminile degli Stati Uniti vuole essere”, ha detto in un’intervista telefonica l’ex allenatore di Macario a Stanford, Paul Ratcliffe. “Immagino che potrebbero costruire una squadra attorno a lei, è così che penso a lei come giocatore”.

A volte, riesce a malapena a credere a quanto lontano sia arrivata e quanto velocemente.

“Per me, sono essenzialmente solo un ragazzino che giocherà con i migliori giocatori del mondo”, ha detto Macario in una videochiamata questa primavera dal suo appartamento a Lione, in Francia. “È un po ‘intimidatorio, ma allo stesso tempo, questa è la sfida – ecco perché ho scelto di essere qui”.

Sulla palla, Macario è incredibilmente veloce, abbastanza potente da creare spazio, abbastanza abile da lasciare i difensori afferrando quelli che ha lasciato. Dopo il primo gol di Macario per la nazionale americana, Megan Rapinoe l’ha definita una “diverso tipo di giocatore. ” Altri l’hanno posta su un piano più alto: paragonandola al sei volte giocatore mondiale dell’anno del Brasile, Martha.

Anche nella sua infanzia, Macario si è distinta. Dice di non ricordare il numero di lampade che lei e suo fratello maggiore hanno rotto mentre giocavano a calcio nel loro appartamento in Brasile, ma ricorda le ore che dedicava all’allenamento extra con suo padre prima degli allenamenti per coltivare il suo talento. Era quello che usava per rispondere alla discriminazione, agli ostacoli e alle persone che le dicevano che una ragazza non aveva un posto nel calcio, e mostrava loro che se ne meritava uno “in base a quello che ho fatto sul campo”.

“Forse”, ha aggiunto, “sono anche meglio di te.”



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *