L’epica storia dei diademi della regina e di chi li indossa


Come le piccole corone per bambini, i diademi, che non importa quanto elaborati, non circondano completamente la testa, storicamente significano anche regalità, status, tradizione e sfarzo, e non solo puoi leggere con uno addosso, puoi mangiare, ballare e, se tu ‘ri Principessa Margaret, fare un bagno.

Inoltre sono davvero utili—Principe Filippola madre, Principessa Alice, si immerse nel caveau di famiglia e trovò una tiara da cui prese i diamanti per l’anello di fidanzamento di Elisabetta.

L’accessorio scintillante ha persino il suo giorno: il 24 maggio, il compleanno della regina Vittoria, è la Giornata internazionale del diadema, pensata per le donne di tutte le età per trattarsi regalmente. E se questo implica indossare una tiara, provaci.

Ma non tutti i diademi sono stati creati allo stesso modo, e anche se sei reale non puoi semplicemente andare a controllare uno dei regina dal suo caveau come se fosse un libro di biblioteca. E sicuramente non puoi indossare un pezzo che le appartiene nella vasca, anche se ti è stato prestato per un evento speciale, come un candidato all’Oscar drappeggiato con un milione di dollari di diamanti presi in prestito sul tappeto rosso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *