L’Etiopia assegna la licenza di telecomunicazioni al consorzio guidato da Safaricom | Notizie sull’Etiopia


Il consorzio, che comprende Vodafone e Vodacom, ha pagato 850 milioni di dollari per la licenza, dicono i funzionari.

L’autorità di regolamentazione delle telecomunicazioni dell’Etiopia ha assegnato una licenza operativa a un consorzio guidato dal Kenya Safaricom e dal giapponese Sumitomo, secondo i funzionari, una mossa che metterà fine al monopolio dello stato sul suo settore delle telecomunicazioni stentato.

Il consorzio, che comprende Vodacom, Vodafone e l’agenzia britannica di finanziamento allo sviluppo CDC Group, ha pagato 850 milioni di dollari per la licenza, ha detto sabato Brook Taye, consulente senior del ministero delle finanze.

Anche MTN sudafricano aveva fatto un’offerta per una licenza, ma la sua offerta di $ 600 milioni era considerata troppo bassa.

Secondo il governo, il consorzio guidato da Safaricom creerà fino a 1,5 milioni di nuovi posti di lavoro e porterà 8,5 miliardi di dollari di investimenti in 10 anni.

“Questo sarà il singolo più grande IDE [Foreign Direct Investment] in Etiopia fino ad oggi “, ha detto il primo ministro Abiy Ahmed in un post su Twitter. “Il nostro desiderio di portare l’Etiopia completamente digitale è sulla buona strada. Vorrei ringraziare tutti coloro che hanno preso parte a questo e per aver portato a termine un processo molto trasparente ed efficace “.

Il governo di Abiy prevedeva di assegnare due nuove licenze di telecomunicazioni, ma alla fine di aprile ha annunciato di aver ricevuto solo due offerte dopo che alcune aziende che inizialmente avevano espresso interesse – tra cui la francese Orange e l’Etisalat degli Emirati Arabi Uniti – avevano deciso di non presentarsi.

Balcha Reba, direttore generale dell’Autorità per le comunicazioni etiope, ha detto che la seconda licenza sarà presto rinnovata.

Le licenze dovrebbero portare un’infusione di denaro, posti di lavoro e investimenti in infrastrutture.

Il consorzio guidato da Safaricom fornirà servizi Internet 4G e 5G e entro il 2023 sarà installato un satellite a bassa orbita per fornire una copertura 4G a livello nazionale, ha affermato Brook.

“Un giorno importante per l’Etiopia!” ha scritto su Twitter.

“Immagina il servizio di qualità e l’efficienza che genererà, le nuove opportunità, milioni di posti di lavoro e l’effetto di trasformazione per la nostra economia!”

Le riforme delle telecomunicazioni in Etiopia includono anche un piano per vendere una partecipazione in Ethio Telecom, una mossa che i funzionari sperano renderà l’azienda più efficiente.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.