Capo dell’esercito nigeriano, altri 10 morti in un incidente aereo | Notizie militari


L’incidente è avvenuto mentre l’aereo stava atterrando all’aeroporto di Kaduna “a causa del maltempo”, dice l’esercito.

Il comandante dell’esercito di alto rango della Nigeria, il tenente generale Ibrahim Attahiru e altri ufficiali militari, sono stati uccisi quando il loro aereo si è schiantato nel nord del paese, secondo i funzionari.

L’incidente di venerdì è avvenuto “a causa del maltempo” mentre l’aereo stava atterrando all’aeroporto internazionale di Kaduna, hanno detto le forze armate in un comunicato, aggiungendo che l’incidente “ha causato la morte di altri 10 ufficiali compreso l’equipaggio”.

Non sono state fornite informazioni immediate su ciò che potrebbe aver causato l’incidente aereo, ma il generale di brigata Mohammed Yerima ha detto che ulteriori dettagli sarebbero stati rilasciati presto. I nomi degli altri ufficiali militari deceduti non sono stati resi pubblici.

Il capo di stato maggiore dell’esercito Attahiru è stato nominato dal presidente Muhammadu Buhari solo a gennaio come parte di una riorganizzazione del comando militare superiore per combattere meglio la violenza in aumento, inclusa la battaglia più che decennale contro il gruppo armato di Boko Haram.

Buhari, un ex generale eletto per la prima volta nel 2015, è stato sottoposto a crescenti pressioni da parte di alleati e critici per la gestione dei crescenti problemi di sicurezza nel paese da parte del suo governo.

In una dichiarazione, il presidente ha detto che lo schianto “è stato un colpo mortale al nostro ventre, in un momento in cui le nostre forze armate sono pronte a porre fine alle sfide alla sicurezza che il paese deve affrontare”.

La missione diplomatica degli Stati Uniti in Nigeria ha definito la morte di Attahiru “una tremenda perdita per la Nigeria” su Twitter, aggiungendo: “Ci uniamo ai nigeriani nel piangere la tragica perdita di vite umane a causa dell’incidente aereo di oggi”.

L’esercito nigeriano combatte Boko Haram nel nord-est dal 2009, in un conflitto che ha ucciso più di 40.000 persone e provocato circa due milioni di sfollati.

Attahiru è morto quando sono emerse notizie secondo cui il leader di Boko Haram Abubakar Shekau era stato gravemente ferito o forse ucciso dopo gli scontri con una fazione rivale.

Il capo dell’esercito una volta era stato incaricato di guidare l’offensiva in prima linea contro i combattenti di Shekau nel nord-est nel 2017.

Fonti dell’intelligence locale hanno detto che Shekau è stato gravemente ferito questa settimana quando lo Stato islamico legato all’ISIL nella provincia dell’Africa occidentale (ISWAP) ha attaccato la sua roccaforte nella foresta di Sambisa, nello stato nord-orientale del Borno. Le fonti hanno detto che Shekau è stato ferito quando si è sparato per cercare di eludere la cattura.

Il leader di Boko Haram sarebbe stato ucciso più volte dall’inizio del conflitto, per poi ricomparire in seguito.

L’esercito nigeriano ha detto che stava ancora indagando sui rapporti e né l’ISWAP né Boko Haram avevano rilasciato dichiarazioni sull’attacco di Sambisa o sul luogo in cui si trovava Shekau.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *