Recensione del modulo interruttore a parete Philips Hue: finalmente smart

Hai indubbiamente incontrato interruttori della luce registrati come quello nella foto sopra se hai mai trascorso del tempo in Airbnbs. Diavolo, forse ne hai alcuni nella tua casa intelligente. Nessun giudizio, ci siamo passati tutti, motivo per cui ho appena installato un modulo interruttore a parete Philips Hue a casa mia.

Molti fan della casa intelligente possono far risalire la loro ossessione alle primissime lampadine Hue lanciate nel 2012 come esclusiva dell’Apple Store. Ma le lampadine Hue, come tutte le lampadine intelligenti, hanno alcune catture. In primo luogo, richiedono una fonte di energia costante per funzionare. Ciò significa che perderai il controllo su quella fantastica lampadina Hue appesa sopra il tavolo della cucina non appena qualcuno spegne l’interruttore della luce. Per risolvere questo problema, molte persone disabilitano il meccanismo dell’interruttore con del nastro adesivo o una placca a muro fittizia, solo per rendersi conto che i controlli fisici sono utili quando tu, i tuoi coinquilini e gli ospiti non potete essere disturbati a urlare un comando o tirare fuori un telefono. Quindi acquistano un telecomando Hue e lo fissano al muro. Questa commedia degli errori viene quindi ripetuta più e più volte fino a quando non hanno una casa piena di interruttori a muro non corrispondenti e legittime preoccupazioni sulle priorità della vita.

C’è una piccola industria artigianale di soluzioni aftermarket per questo, incluso il dimmer Aurora di Lutron che si trova sopra un interruttore della luce. Ma Philips non l’ha mai affrontata direttamente, fino ad ora. Il nuovo modulo interruttore da parete Hue da $ 39,95 risolve questi problemi rendendo la maggior parte degli interruttori a parete esistenti Hue-smart.

Nota che ho detto Tonalità intelligente, non intelligente. Questo perché l’interruttore che ricolleghi al modulo Hue può controllare solo le lampadine Hue, non le normali luci economiche come altri interruttori intelligenti. Tuttavia, si rivolge ai fan sia delle luci intelligenti che degli interruttori intelligenti offrendo i vantaggi di entrambi, purché possano sopportare i costi e il blocco dell’ecosistema.

Il Wall Switch Module di Philips Hue di proprietà di Signify è un dispositivo molto più semplice di quanto non sembri. Fondamentalmente, è un telecomando Zigbee senza pulsanti per luci Hue. Puoi aggiungere pulsanti collegando il modulo Hue a un normale interruttore della luce domestica. L’interruttore + modulo Hue funziona come un telecomando Hue, nascosto o meno all’interno del muro, poiché il modulo Hue è alimentato da una singola batteria a bottone CR2450 (inclusa). Ciò ti consente di assicurarti che il modulo Hue e l’interruttore funzionino correttamente con la tua configurazione Hue prima di ricollegare tutto al muro. Significa anche che dovrai smontare tutto in futuro per sostituire la batteria, ma non per almeno cinque anni, secondo Philips Hue.


Il modulo Hue alimentato a batteria può essere testato prima di installarlo all’interno del muro.

Sono stato in grado di installare un modulo interruttore Philips Wall Hue dietro l’interruttore esistente nella mia lavanderia in circa quindici minuti. I passaggi erano abbastanza semplici, ma avrai bisogno di abbastanza spazio vuoto nella scatola dei cavi dietro l’interruttore per ospitare il modulo interruttore Hue da 4,3 x 1,0 x 3,8 cm (0,51 x 0,39 x 1,5 pollici). Dovresti anche sentirti a tuo agio nel lavorare con l’elettricità domestica, in caso contrario trova qualcuno che sia o chiama un elettricista.

Tutto incluso con il modulo interruttore a parete Hue. Potrebbe sembrare complicato ma non lo è.

Il modulo interruttore tonalità è collegato al mio interruttore a parete ei vecchi cavi domestici sono stati reindirizzati nel connettore del cavo arancione.

L’installazione è semplice con l’aiuto di video tutorial forniti da Philips Hue. Dopo aver tolto l’alimentazione al mio interruttore di circuito, ho rimosso il gruppo interruttore dal muro. Ho quindi scollegato i due cavi elettrici collegati al mio interruttore a bilanciere e li ho reindirizzati in un minuscolo connettore del cavo fornito da Hue per chiudere il circuito e assicurarmi che la presa della mia lampadina non sia mai senza alimentazione. Ho quindi collegato una coppia di cavi fornita da Hue al modulo Hue e di nuovo all’interruttore della luce nelle stesse posizioni in cui sono stati rimossi i due cavi domestici.

Il modulo interruttore Hue viene aggiunto all’app Hue e al bridge Hue (richiesto) come qualsiasi luce o accessorio Hue. Dopo aver assegnato il modulo al controllo della lampadina Hue nella mia lavanderia, non restava che infilare il modulo interruttore Hue nella scatola a muro e rimontare l’interruttore.

Il modulo Hue può essere assegnato per controllare più luci Hue in una stanza o zona definita da Hue, o solo una lampadina Hue nel mio caso. L’interruttore può essere impostato per funzionare come un semplice on / off o per scorrere le scene Hue predefinite assegnate a una, due o tre pressioni.

L’app Hue consente di assegnare scene alle pressioni dei pulsanti.

Le scene non hanno funzionato molto bene sul mio interruttore a bilanciere poiché una “pressione” viene registrata solo dopo un movimento di attivazione / disattivazione, il che significa che avrei dovuto spostare l’interruttore su, giù, su, giù, su per attivare la scena assegnata alla terza stampa. E poiché la mia lavanderia non richiede comunque illuminazione d’atmosfera, sono andato con il semplice interruttore on / off.

Il modulo interruttore a parete Philips Hue risolve il problema di qualcuno che attiva l’interruttore della luce e rende inutile la lampadina intelligente. Anche se di tanto in tanto perde un battito causando l’inversione dell’orientamento dell’interruttore. Nel corso delle settimane in cui l’ho installato, ho notato che alzando l’interruttore si accende la luce in alcuni giorni e si spegne in altri. Ciò significa che il modulo non è riuscito ad attivare la luce da qualche parte lungo la strada nonostante sia stato installato nel mezzo della mia casa relativamente piccola che è ricoperta da un forte segnale Zigbee creato da altre dieci luci Hue e accessori plug-in.

Per testare il tasso di errore ho acceso e spento l’interruttore 100 volte con un intervallo di un secondo nel mezzo. La luce non ha risposto in modo appropriato cinque volte, traducendosi in un tasso di guasto del 5%. Non è un grosso problema a meno che tu non sia un pignolo in tali questioni. Io per primo, credo che quando un interruttore è in posizione sollevata la luce dovrebbe essere sempre accesa, proprio come la carta igienica dovrebbe essere srotolata verso l’utente e i tappetini da bagno sono per asciugare i piedi bagnati. Queste cose non sono negoziabili a casa mia.

Inoltre, l’app Hue non può essere configurata in modo che il modulo interruttore a parete spenga automaticamente una luce dopo un periodo di tempo impostato. Sarebbe l’ideale per la mia lavanderia, che è davvero un armadio che utilizza solo pochi minuti alla volta per caricare e scaricare il bucato. Pertanto, dopo alcune settimane ho finito per aggiungere un sensore di movimento da Aqara alla stanza per spegnere automaticamente la luce quando il movimento non viene più rilevato. (Puoi anche attenersi all’ecosistema Hue e utilizzare invece un sensore di movimento Hue da $ 39,99 più capace.)

Altri notabili:

  • Il modulo ha due ingressi che gli consentono di controllare due interruttori singoli o un’unità con doppio bilanciere.
  • Il modulo funziona anche con interruttori a pulsante che hanno il vantaggio di rendere le luci dimmerabili.
  • Il modulo accende e spegne le luci in modo fluido, non all’improvviso con un lampo.

Quindi, ora ho una lampadina Hue da $ 14,99, un modulo interruttore da parete Hue da $ 39,95 e un sensore di movimento da $ 15 per sostituire la lampadina a LED da 99 centesimi che stavo usando in precedenza. È un costo totale di $ 70 per automatizzare un’attività semplice e risparmiare un po ‘di energia, tutto perché non sono riuscito a insegnare ai miei figli come spegnere una lampadina da $ 1.

Ne valeva la pena?

Dipende. Se sei come me e puoi permetterti di essere irrazionalmente entusiasta dell’illuminazione intelligente e di goderti davvero le ore trascorse a configurare strumenti open source come HomeBridge per funzionare su un Raspberry Pi, allora sì, ne vale la pena. Per tutti gli altri è un po ‘complicato.

Il modulo interruttore a parete Philips Hue ha il potere di unire due schieramenti opposti di automatismi domestici che, non sorprende, hanno una religione seria quando si tratta del primato delle lampadine intelligenti rispetto agli interruttori intelligenti.

I fanatici delle lampadine intelligenti dimostrano il controllo che hanno sul colore e sulle opzioni di regolazione delle loro luci. Le lampadine Hue, ad esempio, sono compatibili con la funzione di illuminazione adattiva di Apple che consente di regolare automaticamente le luci Hue per colori più freddi durante il giorno e colori più caldi di notte. È carino, ma c’è ancora quel problema con gli interruttori che uccidono il potere. I fanatici degli interruttori intelligenti, nel frattempo, godono di una selezione infinita di frontalini decorativi economici e tipi di interruttori tra cui scegliere, insieme a lampadine standard economiche. Ma si limitano a commutare la potenza o attenuare la luce, non cambiarne il colore o controllare discretamente diverse lampadine sullo stesso circuito.

Il modulo Hue collega perfettamente questi due mondi, offrendo i vantaggi di entrambi. Gli svantaggi sono una maggiore complessità per i fanatici delle lampadine intelligenti (che spesso finiscono comunque per acquistare telecomandi fisici) e un aumento dei costi per i fanatici degli interruttori intelligenti. È un’opzione particolarmente interessante per chiunque possa permettersi di essere pesantemente investito nell’ecosistema Philips Hue di dispositivi ricchi di funzionalità di alta qualità che funzionano su tutte le principali piattaforme di casa intelligente.

Il modulo Hue non fa per te se stai cercando di rendere intelligenti le normali lampadine economiche. Per questo, ci sono una miriade di alternative. Ad esempio, ho installato un sacco di interruttori e dimmer Z-Wave di Duewi, ma sono disponibili anche diverse soluzioni Zigbee che si trovano dietro gli interruttori esistenti proprio come il modulo Hue. Aqara, ad esempio, rende i moduli interruttori a parete poco costosi (e talvolta difficili da trovare) (con e senza neutro) che rendono intelligenti gli interruttori esistenti, ma sono alimentati dalla rete e funzionano con qualsiasi luce standard, a differenza del modulo Hue. Potresti anche intensificare le cose LutronSono eccellenti sostituzioni di interruttori e dimmer se te le puoi permettere.

Se hai già investito in Hue, o vuoi esserlo, il modulo interruttore a parete Philips Hue fa bene due cose. Risolve perfettamente il problema delle lampadine che non rispondono collegate a interruttori a parete che hanno a lungo tormentato le luci intelligenti Hue, consentendo al tempo stesso di sfruttare i vantaggi sia delle luci intelligenti che degli interruttori intelligenti. Il modulo interruttore a parete Philips Hue è ora disponibile in Europa per € 39,95 / £ 34,99 e arriva negli Stati Uniti a fine giugno per $ 39,95.

Fotografia di Thomas Ricker / The Verge

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *