Le app di appuntamenti incoraggiano gli utenti a vaccinarsi con la promessa di più abbinamenti

Un gruppo delle più grandi app di appuntamenti degli Stati Uniti incoraggia gli utenti a farsi vaccinare, nel caso in cui i benefici per la salute non fossero un motivo sufficiente. Le nuove funzionalità andranno da badge per gli utenti per mostrare il loro stato di vaccinazione, funzionalità premium gratuite per gli utenti vaccinati e collegamenti a risorse di vaccinazione come il Vaccines.gov sito web. Le app che partecipano allo schema includono i servizi Tinder, Hinge, Match, OKCupid, BLK, Chispa e Plenty of Fish di Match Group, oltre a Bumble e Badoo.

L’obiettivo è incoraggiare gli utenti a farsi vaccinare, con la promessa implicita di più corrispondenze e quindi più date. L’annuncio cita una ricerca di OKCupid che suggerisce che le persone che sono o intendono essere vaccinate ottengono il 14% in più di corrispondenze. Alcune app consentiranno persino agli utenti di filtrare le corrispondenze in base allo stato della vaccinazione.

Un mockup dell’indicatore di vaccinazione di Hinge.
Immagine: cerniera

Le caratteristiche specifiche variano in base all’app. Tinder offre funzionalità premium gratuite agli utenti vaccinati, aggiungendo adesivi con profilo pro-vaccino e incorporando collegamenti alle risorse di vaccinazione. Bumble e Badoo offriranno badge simili per i profili dei vaccini e crediti premium gratuiti agli utenti vaccinati. Hinge offre anche funzionalità normalmente a pagamento e incoraggia gli utenti a condividere il loro stato di vaccinazione sui loro profili.

Ciò che non è chiaro al momento è come le app intendono verificare che gli utenti che dichiarano di essere vaccinati abbiano effettivamente ricevuto un colpo. Molte delle app, come Tinder, offrono già funzionalità di verifica, quindi in teoria dispongono già di sistemi per verificare informazioni simili. Abbiamo contattato il gruppo per la conferma.

Al momento della scrittura, il tracker del vaccino a partire dal Il New York Times riferisce che il 48% delle persone negli Stati Uniti ha ricevuto almeno una dose del vaccino, mentre il 38% è completamente vaccinato. Il presidente Biden si è prefissato l’obiettivo di portare il 70% degli adulti nel paese al primo colpo entro il 4 luglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *