In Pictures: Celebrazioni in tutta Gaza dopo 11 giorni di bombardamenti | Notizie dal Medio Oriente


I palestinesi della Striscia di Gaza sono scesi in piazza per celebrare l’accordo di cessate il fuoco raggiunto tra Israele e Hamas, sventolando bandiere e facendo lampeggiare il segno “V” per la vittoria.

Il cessate il fuoco è entrato in vigore nelle prime ore di venerdì mattina dopo che l’Egitto ha mediato l’accordo tra le due parti per fermare 11 giorni di incessante bombardamento israeliano dell’enclave assediata e lancio di razzi da Gaza.

L’escalation del 10 maggio è stata innescata da una repressione della polizia israeliana contro i manifestanti nel complesso della moschea di Al-Aqsa a Gerusalemme est occupata, dopo settimane di tensioni nella città causate dalla prevista espulsione forzata di diverse famiglie palestinesi dalle loro case a Sheikh Jarrah Quartiere.

Nella Striscia di Gaza, che è stata sotto un blocco di 14 anni, i palestinesi venerdì si sono abbracciati per celebrare il cessate il fuoco davanti agli edifici bombardati e lungo le strade ricoperte di rottami. Gli altoparlanti della moschea hanno festeggiato “la vittoria della resistenza ottenuta sull’occupazione (Israele)”.

Ci sono state scene simili di giubilo nella Gerusalemme est occupata intorno a Sheikh Jarrah mentre le persone in auto sventolavano bandiere palestinesi e suonavano il clacson. Le celebrazioni sono scoppiate anche a Ramallah e Betlemme.

Almeno 232 palestinesi, tra cui 65 bambini, sono stati uccisi nel bombardamento israeliano di Gaza. Da parte israeliana, 12 persone, tra cui due bambini, sono state uccise.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *