Giubilo a Gaza per l’entrata in vigore del cessate il fuoco: Live | Notizie di Gaza


Migliaia di persone nella Striscia di Gaza e in tutto il territorio palestinese occupato si sono riversate nelle strade per celebrare un cessate il fuoco tra Israele e gruppi armati palestinesi.

Il cessate il fuoco, accolto con favore a livello internazionale, è stato mediato dall’Egitto nelle prime ore di venerdì dopo 11 giorni di incessanti bombardamenti sull’enclave assediata e migliaia di razzi lanciati in Israele da Hamas, il gruppo che governa la Striscia.

Una dichiarazione dell’ufficio del primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha detto che giovedì il gabinetto di sicurezza ha “accettato all’unanimità le raccomandazioni di accettare un’iniziativa egiziana per un … cessate il fuoco incondizionato”.

I gruppi palestinesi Hamas e la Jihad islamica hanno quindi confermato il cessate il fuoco in una dichiarazione, affermando che sarebbe entrato in vigore alle 2 del mattino di venerdì (23:00 GMT di giovedì).

Il bombardamento israeliano di Gaza ha ucciso 232 palestinesi, tra cui 65 bambini, e ha portato una devastazione diffusa al territorio già impoverito. Da parte israeliana, 12 persone, tra cui due bambini, sono state uccise.

Ecco gli ultimi aggiornamenti:

Inizio del cessate il fuoco come il ‘primo giorno di Eid’

Youmna al-Sayed di Al Jazeera, in un rapporto da Gaza City, ha detto che i palestinesi hanno iniziato a festeggiare non appena il cessate il fuoco è entrato in vigore.

“Hanno iniziato a fare il tifo e il tifo per Dio è fantastico”, ha detto. “E per loro oggi, è considerato in realtà il primo giorno del festival religioso di Eid al-Fitr da quando l’aggressione è iniziata prima dell’ultimo giorno del Ramadan e non sono riusciti a celebrare l’Eid”.

In piedi in mezzo alle rovine di una casa bombardata, al-Sayed ha detto che le famiglie sfollate erano già tornate dalle scuole gestite dalle Nazioni Unite che avevano trovato rifugio “a causa delle pessime condizioni umanitarie” che dovevano affrontare.

“Non c’era acqua, né elettricità e sono andati lì senza portare nulla”, ha detto. “Ma queste persone ora in queste circostanze sono aggravate dalla crisi degli altissimi tassi di povertà e disoccupazione nella Striscia di Gaza, così come dalle restrizioni riguardo ai materiali per la ricostruzione che possono entrare nella Striscia di Gaza. Non hanno altra alternativa che aspettare di nuovo i finanziamenti per la costruzione delle loro case “.


Israele e Hamas devono basarsi sull’accordo di cessate il fuoco: Commissione europea

Ursula von der Leyen, presidente della Commissione europea, ha accolto con favore l’accordo di cessate il fuoco e ha esortato entrambe le parti a costruire su di esso.

“Esorto entrambe le parti a consolidarlo e stabilizzare la situazione a lungo termine. Solo una soluzione politica porterà a tutti pace e sicurezza durature ”, ha twittato Von der Leyen.


La Cina fornirà assistenza umanitaria per aiutare la ripresa di Gaza

La Cina invierà assistenza per aiutare a curare i feriti e trovare nuovi alloggi per i senzatetto a seguito degli attacchi aerei israeliani a Gaza, hanno riferito i media statali, citando Tian Lin, portavoce della China International Development Cooperation Agency (CIDCA).


Lo scetticismo in Israele di fronte alle affermazioni del governo che gli attacchi hanno fermato Hamas

C’è scetticismo in Israele sul bombardamento di Gaza e sul cessate il fuoco, nonostante le affermazioni del ministro della Difesa del paese secondo cui gli attacchi avrebbero riportato indietro Hamas, secondo Harry Fawcett di Al Jazeera, che si trova a Gerusalemme ovest.

“C’è molta preoccupazione e domanda su dove questo ha portato qualcuno – a parte più distruzione e più morte”, ha detto Fawcett, osservando: “C’è la sensazione che tutto questo sia stato detto prima”.


Hamas mantiene le “mani sul grilletto” dopo il cessate il fuoco: ufficiale

Un funzionario di Hamas ha detto all’agenzia di stampa Reuters che Israele deve porre fine alle sue violazioni nella Gerusalemme est occupata e affrontare i danni causati dai bombardamenti di Gaza a seguito del cessate il fuoco, avvertendo che il gruppo ha ancora “le mani sul grilletto”.

“È vero che la battaglia finisce oggi, ma Netanyahu e il mondo intero dovrebbero sapere che le nostre mani sono sul grilletto e continueremo a far crescere le capacità di questa resistenza”, ha detto Ezzat El-Reshiq, un membro dell’ufficio politico di Hamas.

El-Reshiq ha detto che le richieste del movimento includono anche la protezione del complesso della moschea di Al-Aqsa e la fine dello sgombero di diversi palestinesi dalla loro casa a Gerusalemme est, che ha definito “una linea rossa”.

“Quello che viene dopo la battaglia di ‘Sword of Jerusalem’ non è come quello che è successo prima perché il popolo palestinese ha sostenuto la resistenza e sa che la resistenza è ciò che libererà la loro terra e proteggerà i loro luoghi sacri”, ha detto El-Reshiq.


Ricostruire una “sfida scoraggiante” per Gaza dopo il cessate il fuoco

Alcune persone a Gaza che si erano rifugiate negli edifici scolastici dopo che le loro case erano state danneggiate dai raid israeliani hanno iniziato a tornare non appena è iniziato il cessate il fuoco, secondo Youmna Al Sayed di Al Jazeera, che riferisce da Gaza.

Ma ha detto che molti residenti hanno avuto le loro case completamente distrutte e il compito di ricostruire la città sarebbe una “sfida scoraggiante” grazie alla chiusura dei valichi di frontiera che ha affamato Gaza di materiali da costruzione cruciali, carburante e altre necessità.

“Stiamo parlando di ricostruire un territorio che già soffriva di una situazione economica disastrosa, alta disoccupazione e focolaio di coronavirus”, ha detto.

Una famiglia che si stava rifugiando in una scuola gestita dalle Nazioni Unite, torna con i propri averi a casa dopo il cessate il fuoco [Mohammed Abed/AFP]

Celebrando il cessate il fuoco a Gaza dopo 11 giorni di bombardamenti

Stanno arrivando altre immagini di palestinesi che celebrano il cessate il fuoco di venerdì.

La gente scende per le strade di Gaza City per celebrare il cessate il fuoco, entrato in vigore venerdì mattina presto [Mohammed Abed/AFP]

Per tutti gli sviluppi dal 20 maggio, vai qui.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *