Twitter consente a chiunque di richiedere la verifica per la prima volta dal 2017

Twitter lo è rilanciare il proprio programma di verifica pubblica, consentendo a chiunque di richiedere un ambito segno di spunta blu. L’azienda ha inoltre previsto in anteprima i potenziali cambiamenti in arrivo ai profili e l’imminente etichetta per gli account automatici.

Per ottenere il voto per la verifica, gli utenti dovranno soddisfare quelli di Twitter criteri di verifica rinnovati, che include avere un resoconto di interesse pubblico che rientra in uno dei sei diversi tipi di categorizzazione oltre ad essere “Autentico, notevole e attivo.”

Ecco le sei categorie di account che possono essere idonee per la verifica:

  • Governo
  • Aziende, marchi e organizzazioni
  • Organizzazioni giornalistiche e giornalisti
  • Divertimento
  • Sport e giochi
  • Attivisti, organizzatori e altri individui influenti

Potrai richiedere la verifica nella scheda Impostazioni account a un certo punto “nelle prossime settimane”. Una volta che ti sei applicato, Twitter dice che puoi aspettarti una risposta “entro pochi giorni”, ma quella tempistica potrebbe aprirsi fino a poche settimane a seconda del volume delle applicazioni. Tutte le applicazioni saranno valutate dagli esseri umani, ha detto Twitter in un briefing con i giornalisti questa settimana.

La nuova applicazione di verifica di Twitter.
Immagine: Twitter

Se sei stato approvato per la verifica, il segno di spunta blu apparirà automaticamente sul tuo profilo. Se Twitter non approva la tua domanda e pensi ancora di essere idoneo per la verifica, puoi presentare nuovamente la domanda entro 30 giorni dalla decisione dell’azienda. E se il tuo account è già verificato, non sarà necessario presentare nuovamente la domanda.

Il ritorno del processo di verifica pubblica di Twitter è arrivato da molto tempo. Il social network ha sospeso il programma nel novembre 2017 dopo è stato ampiamente criticato per aver verificato il racconto di un suprematista bianco. A quel tempo, la società ha ammesso che lo scopo della verifica era diventato confuso. Inizialmente era inteso come un modo per autenticare l’identità di un account (“Sì, è davvero così e così”), ma nel corso del tempo il badge è diventato qualcosa di simile a un’approvazione da parte di Twitter stesso. Fondamentalmente, era un disastro.

Il programma di verifica originale è stato lanciato da Twitter nel 2009 come un modo per verificare le identità degli utenti di alto profilo “a rischio di furto d’identità”. Ma il processo di verifica era oscuro e non c’era un modo ovvio per applicarlo. La situazione è cambiata quando Twitter ha aperto al pubblico il suo programma di verifica nel 2016.

Quando il programma di applicazione pubblica è stato messo in pausa nel 2017, Twitter ha tentato di chiarire le sue regole su quali account sono idonei per la verifica. UN nuova politica di verifica è stato introdotto nel gennaio 2021 con le sei categorie di account sopra elencate che possono essere verificate. Secondo le regole di gennaio 2021, gli account devono avere un indirizzo email o un numero di telefono verificato, un’immagine del profilo e un nome visualizzato per essere idonei. Gli account possono anche perdere il badge per “violazioni gravi o ripetute[s]”Delle regole di Twitter.

Mentre il programma di verifica pubblico era stato sospeso, Twitter ha continuato a verificare manualmente alcuni account, come quelli pubblicare informazioni sulla pandemia o candidati che partecipano alle elezioni del 2020 negli Stati Uniti. E come parte dell’annuncio di giovedì, Twitter afferma che prevede di aggiungere più categorie di account che possono essere idonei per la verifica entro la fine dell’anno, inclusi scienziati, accademici e leader religiosi.

Oltre alla nuova applicazione di verifica, Twitter sta anche visualizzando in anteprima le modifiche che sta prendendo in considerazione per i profili, inclusa l’aggiunta di una scheda Informazioni. L’immagine seguente non è una versione finale di come potrebbero apparire questi cambiamenti, ma ti danno un’idea di cosa sta pensando Twitter.

Un progetto potenziale per una scheda Informazioni per i profili.
Immagine: Twitter

Una cosa che Twitter fatto la conferma arriverà ai profili è un campo dedicato ai pronomi, ma non esiste una sequenza temporale su quando ciò potrebbe accadere. Twitter si unisce ad altre piattaforme aggiungendo un campo pronomi, tra cui Slack, che ha iniziato a lanciarne uno mercoledì, e Instagram, che ne ha aggiunto uno la scorsa settimana.

Twitter ha anche mostrato in anteprima la sua imminente etichetta per account automatizzati (noti anche come bot). Twitter prevede di spedire questa etichetta a luglio, ha dichiarato B Byrne, lead del prodotto di Twitter per i profili e l’identità, nel briefing di questa settimana. Puoi vedere come appare in questa immagine:

Un’etichetta per un account automatico.
Immagine: Twitter

Un’etichetta annunciata in precedenza per commemorare le persone morte arriverà entro la fine dell’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *