Roger Federer fa un passo incerto nella sua rimonta


“Ho iniziato a colpire davvero i miei colpi per un po ‘, ma allo stesso tempo mi sono detto che sarebbe stato difficile mantenerlo così per due set”, ha detto Federer. “E questo è dovuto a una mancanza di fiducia. Non potevo dire a me stesso: “Sì, chiuderai questa partita” “.

Anche per i grandi di tutti i tempi, la fiducia è essenziale ed effimera. Federer sembrava leggermente scusato mentre stringeva la mano e scambiava i convenevoli post partita con Andújar. Non si aspettava di essere al top della forma questa settimana, ma sperava di giocare più di una partita sulla terra battuta di casa. Solo 100 spettatori erano ammessi sul posto, ma alcuni di più stavano guardando di persona. Alcuni tifosi svizzeri erano riusciti a intrufolarsi nel bosco vicino al club.

Ma questo non era Federer vintage che stavano guardando tra gli alberi e, nonostante tutto il suo genio del tennis, non è certo che un Federer vintage riapparirà.

Quello che è chiaro è che l’Open di Francia, che inizia sulla terra rossa a Parigi il 30 maggio, non è il suo obiettivo principale. Il grande obiettivo è Wimbledon, che inizia il 28 giugno all’All England Club, il tempio del tennis erboso dove ha vinto otto titoli e dove ha tenuto due match point nella finale del 2019 prima di perdere contro Novak Djokovic.

“Penso che Parigi sarà davvero una sfida per lui”, ha detto Annacone. “Ma se il corpo si sostiene e mantiene una buona salute e riceve abbastanza ripetizioni, Roger non entrerà nella stagione dell’erba senza pensare di poter vincere Wimbledon. Dirà tutte le cose giuste, ma in cuor suo sa di poter vincere quel torneo. Ma meno sei dominante, più quell’aura di invincibilità inizia a dissiparsi solo un po ‘, e deve solo dissiparsi un po’ per fare la differenza. L’antenna dello spogliatoio è alzata. “

Non spetta solo a Federer. Martedì è stata una giornata dura sulla terra battuta per le leggende del tennis di 39 anni. Serena Williams, tornata in azione questo mese dopo che non gioca da febbraio, ha lottato a Parma, in Italia, mentre Federer stava lottando a Ginevra.

La Williams ha perso, 7-6 (4), 6-2, al secondo turno contro la 68esima classificata Katerina Siniakova, doppiando nei momenti chiave e perdendo 16 degli ultimi 18 punti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *