La migliore streamer afferma che Twitch ha revocato la sua capacità di pubblicare annunci senza preavviso

Twitch ha rimosso la possibilità per Kaitlyn “Amouranth” Siragusa, uno degli streamer più popolari sulla sua piattaforma, di pubblicare annunci sui suoi video, anche se non è chiaro che abbia infranto le regole del sito. Disse Siragusa in un tweet che è perché i suoi stream “non sono idonei per gli inserzionisti”.

Siragusa è nota per lo streaming di se stessa che chiacchiera e gioca mentre indossa costumi da bagno. È estremamente popolare, con oltre 20.000 abbonati, che la collocano tra i primi 20 del sito, secondo TwitchTracker. È stata anche oggetto di critiche incessanti a causa del suo aspetto, inclusi attacchi sessisti da parte degli utenti di Twitch che sostengono che il successo di alcune donne sulla piattaforma non è guadagnato o illegittimo.

Il divieto di pubblicità arriva mesi dopo quello che è diventato noto come “meta vasca idromassaggio“Su Twitch. È diventata una tendenza per i creatori ascoltare in streaming i propri appendere fuori o giocare in vasche idromassaggio o piscine gonfiabili. Siragusa ha contribuito a questa tendenza, trasmettendo in streaming da quella che sembra essere una piccola piscina di plastica allestita all’interno della sua casa.

Ma non si sa perché Twitch abbia revocato la capacità di Siragusa di pubblicare annunci, una punizione che il sito non ha mai distribuito prima, secondo Kotaku. Questo fa parte di ciò che rende questa situazione così preoccupante per gli streamer: Twitch ha una serie esplicita di regole che gli streamer devono seguire per evitare un divieto, ma non ci sono regole specifiche su chi può e non può essere supportato dalla pubblicità. Twitch consente agli streamer di apparire in costume da bagno.

Siragusa ha detto su Twitter di aver contattato Twitch dopo aver scoperto di aver perso gli introiti pubblicitari e ieri le è stato detto che era stata “sospesa a tempo indeterminato” dalla pubblicazione di annunci. “Questo è un precedente ALLARME”, ha scritto, dicendo che non c’erano linee guida comunicate sul motivo per cui i suoi privilegi pubblicitari sono stati revocati. “Non esiste una politica nota per ciò che si traduce in uno streamer che viene inserito in questa lista nera”, ha detto.

The Verge ha contattato Twitch per un commento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *