La Cina dice che gli Stati Uniti minacciano la pace mentre la nave da guerra attraversa lo stretto di Taiwan | Notizie di politica


La USS Curtis Wilbur ha attraversato lo Stretto martedì in quello che gli Stati Uniti hanno descritto come un transito “di routine”.

La Cina ha accusato gli Stati Uniti di minacciare la pace e la stabilità dello Stretto di Taiwan dopo che una nave da guerra statunitense ha nuovamente navigato attraverso i mari che separano Taiwan e il suo gigantesco vicino.

La settima flotta della Marina degli Stati Uniti ha detto che il cacciatorpediniere missilistico guidato di classe Arleigh Burke USS Curtis Wilbur ha condotto un “transito di routine nello stretto di Taiwan” martedì in conformità con il diritto internazionale.

“Il transito della nave attraverso lo stretto di Taiwan dimostra l’impegno degli Stati Uniti per un Indo-Pacifico libero e aperto”, si legge in una dichiarazione sul suo sito web. “L’esercito degli Stati Uniti continuerà a volare, navigare e operare ovunque il diritto internazionale lo consenta”.

Un portavoce del comando cinese del teatro orientale ha espresso una forte opposizione al passaggio mercoledì, che arriva in mezzo alle crescenti tensioni tra le due potenze.

“Le azioni degli Stati Uniti inviano segnali sbagliati alle forze indipendentiste di Taiwan, interrompendo deliberatamente la situazione regionale e mettendo in pericolo la pace e la stabilità attraverso lo Stretto di Taiwan”, ha detto.

Le forze cinesi hanno seguito e monitorato la nave durante il suo viaggio, ha aggiunto.

La Cina ritiene che il governo democraticamente eletto di Taiwan sia deciso a una dichiarazione formale di indipendenza per l’isola, una linea rossa per Pechino.

Il presidente di Taiwan Tsai Ing-wen afferma che sono già uno stato indipendente chiamato Repubblica di Cina, il nome ufficiale dell’isola.

Il ministero della Difesa di Taiwan ha detto che il cacciatorpediniere aveva navigato in direzione sud attraverso lo stretto e “la situazione era normale”.

La Marina degli Stati Uniti ha condotto tali operazioni ogni mese circa. La settima flotta ha sede in Giappone.

Gli Stati Uniti, come la maggior parte dei paesi, non hanno legami diplomatici formali con Taiwan, ma sono il loro più importante sostenitore internazionale e un sostanziale venditore di armi.

La tensione militare tra Taiwan e Pechino è aumentata nell’ultimo anno, con Taipei che si è lamentata del fatto che la Cina abbia ripetutamente inviato la sua forza aerea nella zona di difesa aerea di Taiwan.

Alcune di queste attività possono coinvolgere più combattenti e bombardieri.

La Cina ha affermato che le sue attività intorno a Taiwan mirano a proteggere la sovranità cinese. Il governo di Taiwan ha condannato le manovre della Cina come intimidazioni.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *