L’ultimo aggiornamento Quest di Oculus semplifica la registrazione di te e dei tuoi giochi

Oculus lancerà presto il suo software v29 per le cuffie Quest e Quest 2, e questo aggiunge più caratteristiche e funzionalità alla formazione. La più entusiasmante è una nuova funzione di casting Live Overlay che ti darà un modo semplice per catturare una tua visuale usando la realtà virtuale sovrapposta al contenuto visualizzato in prima persona all’interno del tuo visore. Qualsiasi app VR che supporta il casting e la registrazione funzionerà con questa funzione, secondo Oculus.

Tutto ciò di cui avrai bisogno è almeno un iPhone XS o più recente, un auricolare Quest e l’app Oculus per iOS aggiornata a una nuova versione che sarà disponibile per “un sottoinsieme di utenti”. Quindi attivi la funzione e chiedi a qualcuno di puntare la fotocamera su di te (o di puntarla su te stesso).

Se questo suona familiare, potresti pensare Strumento per la creazione di realtà mista di Oculus (MRC) per Quest e Rift S. Quell’app richiede un PC capace, incluso un impianto con 16 GB di RAM, una scheda grafica decente, la tua webcam 1080p, un router Wi-Fi da 5 GHz e, ovviamente, il tuo schermo verde . La grande differenza secondo Oculus è che lo strumento di acquisizione della realtà mista “sincronizza perfettamente la persona con la realtà virtuale, mentre l’overlay live posiziona l’utente su una visuale di casting in prima persona”. Quindi, mentre realtà mista mostra che stai facendo cose interessanti in ambienti virtuali, La sovrapposizione live sembra mostrare ciò che vedi attraverso l’auricolare con te nella stessa cornice, come illustrato nell’immagine sopra. Tuttavia, è impressionante se sei un creatore che vuole mostrare il gameplay e se stesso nella stessa clip con il minimo sforzo.

In altre notizie sul casting, Oculus ti consente di catturare ciò che stai dicendo nel microfono integrato delle cuffie durante le sessioni di trasmissione o quando stai registrando un video clip. Sta anche estendendo il supporto multiutente e la funzione di condivisione delle app ai proprietari del Quest originale, in modo che più persone possano condividere i giochi su un singolo auricolare. Queste funzionalità erano originariamente limitate alla Quest 2, ma Oculus sta mantenendo la sua promessa di portarle alla Quest.

App per i file Oculus

C’è un’app File in arrivo con questo aggiornamento e si troverà nella tua libreria di app. Oculus dice nel suo post sul blog che sarai in grado di scaricare e caricare file multimediali “da e verso i tuoi siti Web preferiti” tramite il browser integrato nell’auricolare. In altre parole, dovrebbe essere molto più semplice caricare contenuti su siti di social media diversi da Facebook.

Le ultime due aggiunte includono un aggiornamento Infinite Office che consente agli utenti iOS (che utilizzano un iPhone 7 e versioni successive, con supporto Android in arrivo) di vedere le notifiche della schermata di blocco dall’interno di un auricolare Quest. Oculus sta anche aggiungendo una scorciatoia per il suo comando Passthrough all’interfaccia utente nel menu Impostazioni rapide, offrendoti un metodo alternativo per attivarlo invece di toccare fisicamente due volte il lato del visore.

Infine, Oculus inizierà a mostrare annunci per esperienze VR all’interno dell’app mobile con l’intento di ampliare la scoperta sia per gli sviluppatori che cercano un pubblico che per gli utenti per trovare nuovi contenuti. Questo potrebbe essere utile per gli sviluppatori più piccoli che hanno costruito esperienze di qualità ma non hanno la consapevolezza di app più popolari. Detto questo, se sei un curioso proprietario di Quest alla ricerca di nuove esperienze, ti suggerisco di dare un’occhiata a SideQuest su PC o da un telefono Android.

Correzione: la nuova modalità Live Overlay non è una modalità di realtà mista completa in cui è possibile filmare qualcuno che si muove all’interno di un ambiente VR dall’esterno; mostra principalmente una visuale in prima persona. Ci rammarichiamo dell’errore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.