Gogoro si unisce alla rivoluzione dello scambio di batterie in Cina

L’azienda di scooter elettrici Gogoro continua ad espandersi al di fuori del suo paese d’origine, Taiwan, in quanto ha appena annunciato nuove partnership con una coppia dei principali produttori cinesi di due ruote.

DCJ, la principale azienda di motociclette a gas in Cina, e Yadea, uno dei maggiori produttori di scooter elettrici, motocicli, biciclette e ciclomotori, hanno concordato ciascuno di sviluppare nuovi veicoli a due ruote che utilizzeranno le batterie sostituibili di Gogoro e le trasmissioni elettriche.

Racconta il CEO di Gogoro Horace Luke The Verge gli accordi con DCJ e Yadea sono in corso da circa due anni e che le società cinesi hanno approfondito la tecnologia di Gogoro prima di decidere di collaborare. Le tre società stanno annunciando gli accordi proprio mentre il governo cinese ha iniziato ad abbracciare lo scambio di batterie in grande stile, come l’adozione di uno standard nazionale per il tecnologia nei veicoli passeggeri più grandi.

A tal fine, DCJ e Yadea implementeranno reti di stazioni di scambio di batterie delle dimensioni di un distributore automatico di Gogoro, a partire da Hangzhou, mentre lavorano su nuovi veicoli costruiti sulla tecnologia della startup taiwanese. Le stazioni di scambio delle batterie di Gogoro possono anche aiutare una rete elettrica locale a soddisfare i momenti di forte domanda.

“Siamo sulla buona strada per rendere lo standard di Gogoro lo standard de facto con l’intenzione di rendere queste città più pulite, migliori e più sicure per tutti noi in futuro”, dice Luke.

L’annuncio arriva poche settimane dopo che Gogoro ha rivelato che sta entrando nel mercato indiano attraverso una partnership con il principale produttore di due ruote del paese, Hero MotorCorp.

Ma mentre Gogoro lavorerà con Hero per creare essenzialmente il mercato degli scooter elettrici in India, la Cina presenta l’opportunità opposta. È il mercato più grande al mondo per le due ruote elettriche, ma molti di questi scooter utilizzano una tecnologia delle batterie più vecchia che è dolorosa da caricare e dannosa per l’ambiente.

“La Cina è completamente l’opposto, [where] la maggior parte delle due ruote oggi in circolazione sono elettriche. Tuttavia, sono elettrici di merda. Gli scooter utilizzano batterie al piombo che sono goffe, [and] non durano molto a lungo “, dice Luke. “Quando usano la batteria al litio, tu [have to] portare la batteria agli ioni di litio a casa per caricarla, non è sicuro. ”

Le batterie di Gogoro, nel frattempo, sono compatte ma ad alta densità energetica e possono essere facilmente inserite e rimosse dalle stazioni di cambio batteria. Luke dice che sono anche estremamente resistenti, sostenendo che i primissimi che Gogoro ha rilasciato in natura vengono ancora scambiati a Taiwan oggi.

I termini degli accordi non sono stati divulgati, ma l’espansione in Cina è un passo enorme per Gogoro, che è uscito dalla modalità invisibile nel 2015 al Consumer Electronics Show. Negli anni trascorsi da quel debutto, Gogoro ha costruito una massiccia rete di scooter e stazioni di cambio batteria in tutta Taiwan, ma Luke ora si riferisce a questo come a una “prova” in vista di queste partnership molto più grandi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *