Un altro rapporto afferma che Samsung abbandonerà Tizen per Wear OS con il prossimo smartwatch

Samsung sembra pronta ad abbandonare il proprio sistema operativo Tizen a favore del sistema operativo Wear di Google per i suoi imminenti smartwatch, secondo un nuovo rapporto da SamMobile. Secondo quanto riferito, la società ha presto in arrivo ben tre smartwatch, di cui uno con ghiera girevole e altri due con design più sportivo.

Sebbene gli smartwatch Samsung siano spesso consigliati come le migliori opzioni per gli utenti di telefoni Android, la società ha optato per il proprio sistema operativo Tizen su Wear OS di Google. Ma le voci sull’imminente passaggio dell’azienda a Wear OS circolano ormai da un paio di mesi. A febbraio, leaker IceUniverse ha detto il suo nuovo orologio farebbe il passaggio da Tizen e, a marzo, Sviluppatori XDA segnalato sulle menzioni di “WearOS” scoperto nel codice sorgente del Galaxy S20 insieme al nome in codice di un dispositivo inedito.

Secondo quanto riferito, Samsung accoppierà una nuova versione di One UI con Wear OS in modo che i suoi nuovi orologi siano coerenti con i precedenti modelli Tizen, SamMobile Appunti. Altre nuove funzionalità includono una funzionalità walkie-talkie simile a ciò che l’Apple Watch già offre e nuove funzionalità SmartThings per l’ecosistema della casa intelligente di Samsung.

Come uno dei le più grandi alternative di smartwatch per Apple, il passaggio di Samsung a Wear OS sarebbe un grosso problema per la piattaforma di Google. Potrebbe potenzialmente portare molti più utenti a Wear OS, il che darebbe agli sviluppatori un incentivo maggiore a creare app per esso e ad affrontare una delle critiche di lunga data della piattaforma. Ma questo è solo uno dei tanti problemi che le persone hanno con Wear OS, e il mio collega Dieter Bohn ha recentemente affermato che la piattaforma è “in ritardo per una revisione”.

Ma probabilmente, gli smartwatch di Samsung hanno bisogno di un cambiamento tanto quanto il sistema operativo di Google. Quando abbiamo recensito il Galaxy Watch 3 dello scorso anno, abbiamo detto che era un buon prodotto ma che non sembrava un grande salto generazionale rispetto ai precedenti dispositivi indossabili Samsung. Come Wear OS, anche Tizen soffre di una mancanza di supporto per le app, ma è anche gravato dal suo terribile assistente vocale Bixby.

Non ci sono notizie ufficiali su quando potremmo vedere un rilascio di smartwatch Samsung dotato di Wear OS, ma SamMobile ipotizza che potremmo vedere un annuncio insieme a nuovi pieghevoli a luglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *