Il furgone elettrico di Canoo inizierà a $ 34.750

La startup California EV Canoo ha finalmente annunciato prezzo per il furgone elettrico annunciato nel 2019. Il furgone “lifestyle”, come lo chiama Canoo, inizierà da $ 34.750 e costerà fino a $ 49.950 per il modello più capace, prima di attrezzature aggiuntive o incentivi fiscali.

Canoo ha anche iniziato ad accettare depositi di $ 100 per il furgone e per il pick-up elettrico che ha rivelato a marzo e il furgone per le consegne che ha debuttato alla fine dell’anno scorso. Il prezzo non è stato fornito per il ritiro, anche se Canoo ha detto che il prezzo base per il furgone sarà $ 33.000. Il furgone lifestyle di Canoo dovrebbe entrare in produzione nel 2022, anche se non inizierà la produzione sugli altri due veicoli almeno fino al 2023.

Tutti e tre i veicoli sono costruiti sulla stessa piattaforma modulare per veicoli elettrici che Canoo ha sviluppato da alcuni anni. Nella configurazione più grande, con un pacco batteria da 80 kWh, il furgone lifestyle dovrebbe raggiungere circa 250 miglia di autonomia. Canoo afferma anche che venderà il furgone in quattro diversi allestimenti, inclusa una versione “avventura” con maggiore altezza da terra e “un profilo più muscoloso”. Chi costruirà esattamente il furgone rimane un mistero; Canoo ha detto che toccherà un produttore a contratto, ma non ne ha ancora annunciato ufficialmente uno.

Originariamente chiamato Evelozcity, Canoo è stata fondata alla fine del 2017 da un gruppo di dirigenti e ingegneri che si sono separati dalla startup di veicoli elettrici Faraday Future, che all’epoca stava lottando molto. Hanno creato il furgone ma hanno anche provato a concedere in licenza la piattaforma su cui è costruito ad altre case automobilistiche e aziende alla ricerca di una soluzione rapida per portare un veicolo elettrico sul mercato. Canoo ha firmato un accordo con Hyundai per costruire veicoli sulla piattaforma nel 2020 e per fornire alcuni servizi di ingegneria alla casa automobilistica. E come The Verge segnalato per la prima volta a gennaio, Canoo ha persino tenuto colloqui con Apple sull’utilizzo della sua piattaforma di veicoli elettrici.

L’obiettivo originale di quel gruppo fondatore era quello di offrire il furgone elettrico su base solo in abbonamento, ma molto è cambiato a Canoo nell’ultimo anno. La startup si è fusa con una società di acquisizione per scopi speciali (o SPAC) ed è ora quotata in borsa alla borsa del Nasdaq, raccogliendo circa 600 milioni di dollari nel processo. Anche la leadership di Canoo è stata rivista. Tony Aquila, un uomo d’affari che è entrato come investitore all’inizio del processo di fusione della SPAC lo scorso anno, è diventato presidente esecutivo di Canoo e ora è anche il suo amministratore delegato dopo che uno dei dirigenti fondatori della startup si è dimesso ad aprile.

Aquila ha concentrato Canoo maggiormente sul mercato commerciale dei veicoli elettrici da quando ha preso il potere all’avvio. Ha minimizzato il modello di abbonamento a marzo, anche se Canoo ha ancora in programma di offrirlo in qualche modo. E ha allontanato Canoo dal fornire lavori di ingegneria ad altre società, apparentemente uccidendo l’accordo con Hyundai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *