Stanford affronta due cause legali per la decisione di tagliare lo sport


L’eliminazione della pallavolo maschile, della scherma maschile e femminile, del canottaggio leggero femminile, del canottaggio maschile, dell’hockey su prato, dello squash, del nuoto sincronizzato, del wrestling e della vela mista e femminile farà risparmiare al dipartimento atletico 8 milioni di dollari, ha detto il college. Questi sport hanno vinto un totale di 20 campionati nazionali e prodotto 27 medaglie olimpiche.

La decisione, annunciata lo scorso luglio, ha galvanizzato gli atleti di tutti e 36 gli sport per i quali Stanford Fields e dozzine di alunni di spicco, tra cui ex calciatori come Andrew Luck e il senatore Cory Booker, la cestista Jennifer Azzi, la ginnasta Kerri Strug, la Hall Il lanciatore di fama Mike Mussina, la golfista Michelle Wie West, la nuotatrice Janet Evans, la calciatrice Julie Foudy e la giocatrice di softball Jessica Mendoza.

Quando i lottatori di Stanford hanno gareggiato nei campionati NCAA a marzo, hanno lottato in canottiere nere senza il logo dell’università come forma di protesta. Dopo il secondo anno Shane Griffith ha vinto il campionato nazionale di 165 libbre, indossava una felpa con cappuccio “Keep Stanford Wrestling”.

Tuttavia, nonostante l’ampio raggio e la notevole influenza del sostegno degli atleti, Stanford non si è mossa sulla sua decisione – anche dopo che Marc Tessier-Lavigne, il presidente dell’università, si è incontrato ad aprile con i leader di 36 Sport forte, il gruppo di alunni che sta cercando di costringere la scuola a non interrompere gli 11 sport. Il gruppo ha raccolto promesse di $ 40 milioni per aiutare a dotare le squadre sul tagliere.

“Otto milioni per Stanford sono ciò che trovano sotto i cuscini nell’ufficio del presidente”, ha detto Jeffrey Kessler, riferendosi ai risparmi annuali che l’università realizzerebbe eliminando gli 11 sport. Kessler, un avvocato, ha detto che gli atleti che rappresenta sono stati indotti a frequentare Stanford senza sapere che l’università avrebbe abbandonato i loro sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *