Recensione Samsung Galaxy Book Pro 360: macchina per l’intrattenimento su grande schermo

Samsung ha pubblicato una serie di Galaxy Books negli ultimi anni. Nonostante siano generalmente buoni dispositivi con un marchio riconoscibile, la maggior parte di loro sono rimasti gli acquisti degli appassionati di Samsung; nessuno è entrato veramente nella conversazione mainstream.

Quindi sembra appropriato che il Galaxy Book Pro 360 non sia un sequel diretto di nessun Galaxy Books preesistente. Invece, è un tentativo di combinare le migliori caratteristiche dei precedenti PC Samsung e creare un dispositivo che Samsung sa di poter fare davvero bene.

Ha funzionato. Il Galaxy Book Pro 360 si rivolge a un pubblico abbastanza specifico, ma in due aree – il suo schermo OLED e il suo peso di tre libbre – è un dispositivo rivoluzionario che ha una concorrenza poco significativa sul mercato. Ma ciò che è veramente eccezionale è che non devi sacrificare molto per ottenere quelle caratteristiche straordinarie. È solido nelle altre aree che contano, viene fornito con un software pulito e ha pochi problemi significativi. Se c’è un dispositivo che potrebbe portare il Galaxy Book fuori dal territorio dei super-fan Samsung e nel mercato mainstream, è proprio questo.

Il Galaxy Book Pro 360 da 15 pollici parte da $ 1.299. Per il prezzo base, ottieni un Core i7-1165G7, 8 GB di RAM e 512 GB di spazio di archiviazione. Per $ 200 puoi eseguire l’aggiornamento al modello che sto recensendo, che ha 16 GB di RAM e 1 TB di spazio di archiviazione. L’unica altra differenza tra queste configurazioni è che la base è disponibile solo in “mystic navy” (il colore dell’unità che ho), mentre quella più costosa è disponibile anche in “mystic bronze”. C’è anche un modello da 13 pollici, a partire da $ 1.399,99, che supporterà il 5G ad un certo punto (anche se non lo è ancora).

Questo è un prezzo competitivo. Il Galaxy Book Flex, il più recente convertibile touchscreen ultraportatile di Samsung, ha un prezzo consigliato di $ 1.399 per un modello da 8 GB / 512 GB (sebbene sia spesso in vendita ora). I modelli comparabili di Surface Laptop 4 e Surface Pro 7 Plus partono da $ 1.499 al minimo. Tutti i modelli Galaxy Book Pro 360 vengono forniti anche con una S Pen, che è proprio come la S Pen del Galaxy Book Flex, tranne per il fatto che è 2,5 volte più spessa. Come ho notato nella mia prima occhiata al Book 360, sembra davvero una vera penna (specialmente rispetto alle S Pen che si ottengono con i telefoni Galaxy Note, che sembrano giocattoli in confronto), anche se vorrei che ci fossero da qualche parte in il telaio per riporlo.

Il Samsung Galaxy Book Pro 360 (15 pollici) in modalità tablet, visto dal lato destro, con lo stilo in alto.

Voglio solo un garage, Samsung.

Il Samsung Galaxy Book Pro 360 (15 pollici) in modalità tablet con lo stilo sotto di esso su un tavolo bianco.  Lo schermo visualizza un motivo pastello viola su sfondo scuro.

Due bottoni sulla penna.

Il quad-core Core i7-1165G7 è lo stesso processore che alimenta alcuni dei migliori laptop consumer sul mercato. Il Pro 360 andava bene per il grande carico di schede e app di Chrome che ho spinto durante ogni giorno di test. Le prestazioni erano scattanti e raramente ho sentito le ventole girare (anche se di tanto in tanto ho sentito il gemito della bobina dal processore). Nota che non esiste un’opzione GPU discreta, ma la grafica Iris Xe può dare una mano in alcuni giochi e lavori grafici leggeri.

Quindi, ci sono una serie di funzioni di personalizzazione che puoi modificare nell’app Impostazioni Samsung. È possibile passare da un profilo di raffreddamento all’altro, inclusa una modalità “senza ventola”, se si desidera il silenzio totale. Puoi attivare la “Modalità Studio”, che dovrebbe migliorare la qualità del tuo video durante le chiamate – anche se non era giorno e notte, ho scoperto che questo mi ha fatto sembrare un po ‘meglio in condizioni di scarsa illuminazione. Una caratteristica che non mi piaceva era Secret Screen, che pretende di essere uno schermo per la privacy, ma in realtà rende l’app che stai utilizzando traslucida o più scura (e non funziona con tutte le app). Forse questo rende leggermente più difficile ficcare il naso, ma rende anche il lavoro un’esperienza strana e potresti ottenere un effetto simile semplicemente oscurando lo schermo. Investirei in un laptop con un vero scudo per la privacy (come Elite Dragonfly di HP) se visualizzerai materiale altamente sensibile.

E poi ci sono alcuni bonus per le persone che sono già devote di Samsung: puoi espandere il tuo display su un Galaxy Tab S7 o S7 Plus e spostare rapidamente i file tra i dispositivi Galaxy con la funzione Quick Share di Samsung. E il Pro 360 viene fornito precaricato con alcuni software Samsung, tra cui Samsung Notes (che può sincronizzarsi tra i dispositivi) e SmartThings.

La maggior parte dei miei (pochissimi) cavilli con il dispositivo provengono dall’esterno. Per prima cosa, il telaio blu è un magnete per le impronte digitali (il coperchio era tutto macchiato dopo mezza giornata di utilizzo). Ho anche riscontrato alcuni problemi occasionali di rigetto del palmo con il touchpad, che sono migliorati ma non sono scomparsi quando l’ho ridotto alla sensibilità più bassa. E so che ad alcune persone piacciono le tastiere piatte, ma questa è troppo piatta per i miei gusti, con solo 1 mm di escursione.

Ma ci sono un paio di ragioni per cui il Galaxy Book Pro 360 si distingue davvero e compensano facilmente quei cavilli. Il primo è lo schermo. Il Galaxy Book Pro 360 da 13 pollici sarà uno dei pochissimi laptop OLED da 13 pollici sul mercato. OLED è più comune nel livello da 15 pollici, ma è insolito vedere al di fuori delle workstation incentrate sui creatori con GPU discrete. L’uso più ovvio di questo pannello OLED da 15,6 pollici è probabilmente l’intrattenimento, piuttosto che il lavoro creativo in movimento. (Ciò è particolarmente vero perché è solo una risoluzione di 1920 x 1080, non 4K.)

Lo schermo è abbastanza nitido, con colori vivaci. (Ha raggiunto il limite massimo del nostro colorimetro, coprendo il 100 percento della gamma di colori DCI-P3 e il 100 percento della gamma di colori sRGB). Come ci aspetteremmo da un pannello OLED, offre bianchi brillanti e neri senza precedenti. Se stai cercando un laptop da 15,6 pollici con un display OLED, è improbabile che ne trovi uno a un prezzo inferiore.

Detto questo, ci sono alcune cose da notare. Innanzitutto, non diventa super luminoso, raggiungendo il massimo a soli 276 nits nei miei test. Ha respinto un po ‘di luce vivida all’aperto, anche se ero ancora in grado di usarlo. In secondo luogo, è 16: 9, che è un rapporto di aspetto che ho giurato per sempre perché è angusto per il multitasking. E terzo, c’è qualche oscillazione quando digiti o usi il touchscreen. Non è il file peggio oscillare che abbia mai visto, ma è lì.

Un’altra caratteristica straordinaria: il Galaxy Book Pro 360 è davvero portatile. È solo pochi millimetri più spesso del Galaxy Note 20 Ultra (0,46 pollici). E a tre libbre, è facilmente uno dei laptop da 15 pollici più leggeri che puoi acquistare. Il Surface Laptop 4 da 15 pollici e il Galaxy Book Flex, entrambi noti anche per la loro struttura leggera, sono quasi mezzo chilo più pesanti. Non ho mai preso in considerazione l’acquisto di un laptop da 15 pollici da solo, a causa di quanto tendono a pesare; questo è il primo 15 pollici che ho recensito che posso effettivamente vedermi portare in giro tutto il giorno.

Il terzo vantaggio è quello che non mi aspettavo: la durata della batteria. Questo laptop ha una batteria da 68 Wh, che non è enorme per i 15 pollici (anche se è più grande di quanto si vede spesso per un processore da 15 W con grafica integrata). Ha anche un display che potrebbe essere un risucchio della batteria. L’ultimo tentativo di Samsung di un laptop OLED ha avuto risultati della batteria deludenti. Quindi sono rimasto piacevolmente sorpreso dalla durata del Galaxy Book Pro 360. Ho impiegato in media 10 ore e 23 minuti per una ricarica durante i miei test, che includevano l’utilizzo di circa una dozzina di schede Chrome e alcune app sul lato con lo schermo di circa 200 nit di luminosità. Se lo usi solo per l’intrattenimento e non come driver di lavoro principale, probabilmente ne otterrai ancora di più.

Il pulsante di accensione nell'angolo in alto a destra del Samsung Galaxy Book Pro 360.

Sensore di impronte digitali nel pulsante di accensione.

La webcam del Samsung Galaxy Book Pro 360 vista da vicino.

C’è una webcam da 720p e due microfoni.

Sono un fan del Galaxy Book Pro 360 da 15 pollici, anche se penso che il suo pubblico sia abbastanza specifico. Questo è un laptop che vale la pena considerare se stai cercando un’eccellente esperienza di intrattenimento sul grande schermo mentre sei in giro, e forse hai anche bisogno di prendere appunti per le lezioni o creare opere d’arte nel tuo tempo libero. Punti bonus se sei già collegato all’ecosistema Samsung. Non tutti hanno bisogno di quel tipo di laptop, ma se lo fai, questo è buono da guardare.

Il peso del dispositivo è un enorme vantaggio, ma ciò che è ancora più impressionante è che non stai sacrificando molto per raggiungere quel peso. Ottieni anche una build premium, un processore capace con molta RAM e spazio di archiviazione, una buona selezione di porte, un bel schermo con supporto per lo stilo e una durata della batteria per tutto il giorno, il tutto a un prezzo competitivo. Ciò che alla fine rende questo laptop degno del suo prezzo è che lo chassis leggero è la ciliegina sulla torta: non è una caratteristica che devi scendere a compromessi su un sacco di altre cose per ottenere.

Se sei un fan di Samsung che finora non è stato venduto nella gamma Galaxy Book, direi che questo è quello da ottenere. Vorrei che la cerniera fosse più robusta, vorrei che la tastiera non fosse così piatta e vorrei che lo schermo diventasse un po ‘più luminoso. Ma non vedo nessuna di queste cose che ostacoli in modo significativo l’esperienza complessiva. Per una volta, Samsung ha creato un 2 in 1 difficile da battere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.