Le aziende offrono vantaggi ai clienti vaccinati


A Fort Bragg, i soldati che hanno ottenuto i vaccini contro il coronavirus possono andare in una palestra dove non sono necessarie maschere, senza limiti su chi può allenarsi insieme. I tapis roulant sono attivi e zippano, a differenza di quelli in altre 13 palestre in cui le truppe non vaccinate non possono usare le macchine, tutti devono mascherarsi e rimangono restrizioni sul numero di persone che possono eseguire la panca contemporaneamente.

All’interno del Dodgers Stadium di Los Angeles, dove non molto tempo fa le file serpeggiavano per miglia con persone in cerca di vaccini contro il coronavirus, un speciale L’area salotto consente a coloro che sono completamente vaccinati di godersi i giochi fianco a fianco con altri fan.

Quando Bill Dugan riapre Madam’s Organ, il suo leggendario bar blues a Washington, DC, alle persone non sarà permesso di lavorare, bere o suonare musica a meno che non possano dimostrare di aver avuto i loro colpi. “Ho un sassofonista che è tra i migliori al mondo. Era l’altro giorno e ho detto: “Walter, guardati bene intorno perché non entrerai di nuovo qui a meno che non ti vaccini”.

Evite e Paperless Post stanno assistendo a un forte aumento di host che richiedono la vaccinazione dei loro ospiti.

Mentre gli Stati Uniti spingono contro il soffice soffitto di coloro che prenderanno volontariamente il vaccino, i governi, le imprese e le scuole hanno esteso le carote – in realtà ciambelle, birre e cheesecake – per spronare i ritardatari. Alcuni hanno persino offerto denaro contante: in Ohio, il governatore Mike DeWine questa settimana è arrivato al punto di dire che lo stato darebbe a cinque persone vaccinate 1 milione di dollari ciascuna come parte di un programma di lotteria settimanale.

Giovedì, i funzionari sanitari federali hanno offerto l’ultimo incentivo per molti quando hanno informato che gli americani completamente vaccinati potrebbero smettere di indossare le maschere.

Ora, datori di lavoro privati, ristoranti e luoghi di intrattenimento sono alla ricerca di modi per far sentire i vaccinati dei VIP, sia per proteggere i lavoratori e gli ospiti, sia per attirare coloro che non sono ancora a bordo.

Con l’arrivo dell’estate, la nazione potrebbe divenire sempre più biforcuta tra coloro che sono autorizzati a guardare lo sport, prendere lezioni, tagliarsi i capelli e mangiare barbecue con gli altri e coloro che sono lasciati dietro la cortina proteica.

L’accesso e il privilegio tra i vaccinati potrebbero governare per il prossimo futuro, negli spazi pubblici e privati.

“La linea di fondo è questa interessante questione della concezione della nostra società”, ha affermato il dottor Tom Frieden, ex capo dei Centers for Disease Control and Prevention e artefice di un divieto di fumo e di un programma di controllo della tubercolosi a New York City, entrambi comprendevano forme di mandato. “Siamo collegati in qualche modo importante o no?”

Il requisito del vaccino per frequentare la scuola o partecipare alle forze armate non è un concetto nuovo. Ma poiché i tre vaccini Covid offerti negli Stati Uniti non hanno ancora ricevuto la piena approvazione della Food and Drug Administration, i militari hanno rifiutato di insistere sull’inoculazione. Da parte loro, i distretti scolastici pubblici non possono prendere in considerazione i mandati fino a quando i vaccini non saranno disponibili per la maggior parte dei bambini. La FDA ha appena concesso l’autorizzazione per l’uso di emergenza a Pfizer questa settimana per i bambini di età compresa tra 12 e 16 anni.

Ma anche senza un mandato, una spinta può sembrare una spinta. I militari hanno fortemente incoraggiato i vaccini tra le truppe. L’accettazione è stata bassa in alcuni rami, come i Marines, con solo il 40% che ha ricevuto uno o più colpi. A Fort Bragg, una delle più grandi installazioni militari del paese e tra le prime a offrire il vaccino, poco meno del 70 per cento è stato colpito.

UN podcast progettato per abbattere la disinformazione – un malinteso comune è che i vaccini influenzino la fertilità – gioca intorno alla base. Oltre alla loro palestra per la libertà, i soldati vaccinati possono ora mangiare in gruppo a loro piacimento, mentre i non vaccinati guardano mentre afferrano il loro cibo e se ne vanno.

Con i soldati, gli esperti “parlano con i declinatori invece che con i ribelli”, ha detto il colonnello Joseph Buccino, un portavoce a Fort Bragg.

Tuttavia, le resistenze pongono ostacoli. Per una recente missione in Europa, una manciata di truppe non vaccinate doveva essere sostituita con quelle che avevano sparato, a causa delle regole di quarantena nei paesi lì. “Quello che dobbiamo fare è ripristinare la prontezza”, ha detto il colonnello Buccino.

La segregazione dei non vaccinati e la limitazione dell’accesso alle palestre e alle sale da pranzo non erano misure mirate specificamente a far vaccinare i soldati, ha detto, “ma c’è un’attrazione”.

Anche il settore privato, a volte con l’incoraggiamento del governo, sta cercando di rendere la vita un po ‘più piacevole ai vaccinati, sottolineando i privilegi – piuttosto che percepite violazioni della libertà – conferiti dalla protezione dei vaccini.

È la stagione del baseball e i fan hanno chiesto a gran voce di tornare alla normalità, in un luogo in cui l’onda significava qualcosa di diverso dalla prossima ondata di coronavirus. La Major League Baseball è pesante promozione le vaccinazioni e gli stadi sono diventati una nuova linea di demarcazione, in cui le sezioni vaccinate sono evidenziate come vantaggi simili agli skybox VIP.

A Washington, il governatore Jay Inslee ha recentemente annunciato che gli impianti sportivi e le chiese sarebbero in grado di aumentare il loro capacità aggiungendo sezioni per i vaccinati.

Alcune aziende, come palestre e ristoranti, dove era noto che il coronavirus si diffondeva facilmente, stanno adottando anche un sistema di ricompensa. Anche se molte palestre sono state riaperte in tutto il paese, alcune non hanno ancora permesso di riprendere le classi numerose.

Altri sono inclini a seguire l’esempio di palestre come Solid Core a Washington, DC, che cerca prove di inoculazione per iscriversi alle classi elencate come “Vaccine Required: Full Body”. “I nostri team stanno ora valutando attivamente dove pensiamo ci sarà la domanda dei clienti e la introdurranno potenzialmente in altri mercati nelle prossime settimane”, ha detto Bryan Myers, presidente della catena nazionale di palestre, in una e-mail.

Il Bayou, un ristorante a Salt Lake City, aprirà le sue porte solo a chi ha avuto i suoi scatti, secondo Mark Alston, uno dei proprietari.

“È stato interamente determinato dal fatto che lavoro al Bayou sette giorni su sette”, ha detto. “Non lavoro da un ufficio confortevole e mando il personale a lavorare in condizioni non sicure, ma lavoro lì accanto a loro.”

La politica del “solo vaxx” ha inondato la sua casella vocale di messaggi rancorosi. “Uno in particolare ci accusa di gestire una sorta di culto pedofilo della birra”, ha detto. “È un po ‘scardinato.”

Anche i privati ​​cittadini stanno implementando la pratica nelle loro case. Un portavoce di Evite ha detto che 548.420 ospiti hanno ricevuto inviti online a eventi che menzionano “completamente vaccinato” o che utilizzano altri termini correlati ai vaccinati dal 1 marzo 2021, e inviti con il termine esatto “completamente vaccinati” sono stati inviati a 103.507 persone. Una società simile, Paperless Post, ha creato invito specifico disegni con inoculato in mente, vaccinati solo per favore RSVP.

Non tutti approvano questo tipo di esclusione come una buona politica pubblica. “Mi preoccupa la fattibilità operativa”, ha detto Jennifer Nuzzo, epidemiologa presso il Johns Hopkins Coronavirus Resource Center. “Negli Stati Uniti, non abbiamo ancora un modo standard per dimostrare lo stato di vaccinazione. Spero che entro la caduta livelli di infezione così bassi negli Stati Uniti che il nostro livello di preoccupazione per il virus sarà molto basso “.

Ma pochi contestano che sia legale. “Avere spazi dedicati agli eventi riservati alle persone vaccinate è sia legale che etico”, ha affermato Lawrence O. Gostin, esperto di diritto sanitario presso la Georgetown Law School. “Le aziende hanno un grande incentivo economico per creare ambienti più sicuri per i propri clienti, che altrimenti sarebbero riluttanti a partecipare a eventi affollati. Le raccomandazioni del governo sulle sezioni riservate ai vaccinati incoraggeranno le aziende e possono aiutarci a tornare alla normalità “.

I grandi datori di lavoro con poche eccezioni degne di nota sono stati finora riluttanti a imporre mandati sui vaccini per i lavoratori, specialmente in un mercato del lavoro ristretto. “La nostra associazione si è pronunciata a favore delle maschere”, ha detto Emily Williams Knight, presidente della Texas Restaurant Association. “Probabilmente non prenderemo una posizione sui mandati, che sono incredibilmente divisivi”.

Ma alcune aziende si stanno muovendo in questo modo. Norwegian Cruise Line minaccia di tenere le sue navi fuori dai porti della Florida se lo stato rispetta una legge che vieta alle aziende di richiedere vaccini in cambio di servizi.

I mandati di sanità pubblica – dal divieto di fumo alle leggi sulle cinture di sicurezza fino al contenimento dei focolai di tubercolosi, richiedendo ai malati di tubercolosi di assumere i loro farmaci mentre sono osservati – hanno una lunga storia negli Stati Uniti.

“Cadono in un insieme di cose in cui qualcuno sta essenzialmente sostenendo che quello che faccio sono solo affari miei”, ha detto il dottor Frieden, che ora è amministratore delegato di Resolve to Save Lives, un programma progettato per prevenire epidemie e malattie cardiovascolari malattia. “Molte volte è vero, a meno che quello che fai potrebbe uccidere qualcun altro.”

Il dottor Frieden è stato il principale funzionario che ha spinto per un divieto di fumo nei bar e nei ristoranti nel 2003 quando era il commissario per la salute di New York City sotto l’ex sindaco Michael R. Bloomberg. Altri assistenti senior all’epoca erano certi che il divieto sarebbe costato al signor Bloomberg un secondo mandato. “Quando stavo combattendo per questo, un membro del consiglio comunale che era contrario al divieto ha detto dei bar, ‘Questo è il mio luogo di intrattenimento’. E ho detto: “Beh, quello è il luogo di lavoro di qualcuno”. Ha avuto un impatto. “

Il signor Dugan, il proprietario del bar a Washington, ha detto che proteggere i suoi lavoratori e gli avventori è un pezzo. “Mentre raggiungiamo un plateau con i vaccini, non credo che possiamo sederci e aspettare tutti i non credenti”, ha detto. “Se vogliamo convincerli, sarà attraverso di loro che non saranno in grado di fare le cose che le persone vaccinate sono in grado di fare”.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *